Home \ Ex carcere minorile maschile “L’Ergastolo”
Scheda: Luogo - Tipo: Edifici

Ex carcere minorile maschile “L’Ergastolo”

Nessuna Immagine

“L’Ergastolo” è il primo correzionale minorile torinese. Edificato nel 1779 è stato demolito per fare posto alla costruzione del complesso sportivo “Ferruccio Parri”.

 


VIA ORMEA 125

Costruzione: 1779

Inaugurazione: 1786

Demolizione: 1950
circa

  • Indice
  • Categorie
  • carcere
  • Il fabbricato de “L’Ergastolo” «pe’ giovani oziosi e discoli fu costrutto da Vittorio Amedeo III nel 1779 sui disegni dell’architetto Riccati» (Cibrario, p. 99). Nato come centro di ritiro spirituale, diventa solo dal 1786 un istituto per minori (fra i 12 ed i 20 anni) che non hanno commesso reati chi aveva commesso reati non veniva portato in questi istituti, bensì nelle carceri comuni con gli adulti). La detenzione dura almeno sei anni, i minori lavorano dieci-dodici ore con una palla al piede, hanno cibo misero e vivono senza riscaldamento. Scoppiano varie epidemie. Il regolamento è estremamente rigido, l’isolamento dei «trattenuti» (Regie Patenti) è totale e le pene per i trasgressori consistono in catene, nerbate e isolamento, senza che sia diminuito l’orario di lavoro. Nel 1808 l’istituto viene chiuso dal governo francese, ma riapre con la Restaurazione nel 1814, con l’aggiunta di una sezione per adulti pregiudicati. Nel 1836 l’edificio perde la funzione di struttura detentiva: i ragazzi sono trasferiti a Saluzzo per permettere la ristrutturazione dello stabile, in seguito destinato alle donne del sifilicomio del Martinetto e alle prostitute de “La Generala”. Nel 1910 il sifilocomio viene chiuso e con poche ristrutturazioni l’edificio si trasforma in carcere militare, destinazione che conserva sino alla demolizione avvenuta negli anni Cinquanta.

     

    • Bibliografia
    • Sitografia
    • Fonti Archivistiche
    • Centro Studi e Ricerche storiche sull’Architettura Nilitare del Piemonte (CeSRAMP), Archivio Cartografico, Car. 14, Cas. 1.14 «1865. Pianta della città di Torino alle seguenti tre epoche» (1865).
    • Archivio di Stato di Torino (ASTo), Corte, Genio Civile, Versamenti 1935-1936, Fabbricati demaniali in Torino, Mazzo 21, Fasc. 84 «Regio Ergastolo sito nel Borgo di S. Salvatore in Torino 1871, 1886» (1886).
    • Archivio di Stato di Torino (ASTo), Corte, Genio Civile, Versamenti 1935-1936, Fabbricati demaniali in Torino, Mazzo 21, Fasc. 84 «Regio Ergastolo sito nel Borgo di S. Salvatore in Torino 1871, 1886» (1871).
    • Ente Responsabile
    • CeSRAMP