Home \ Campus Luigi Einaudi, nuova sede dell’Università
Scheda: Luogo - Tipo: Edifici

Campus Luigi Einaudi, nuova sede dell’Università

Un intervento che completa la riqualificazione di un’area dismessa ai margini del centro storico torinese, crea un nuovo polo integrato con il tessuto urbano e aggiunge un tassello al percorso che unifica le differenti sedi dell’Ateneo.


Lat: 45.073369 Long: 7.699478

Trasformazione: 2001 - 2011

Inaugurazione: 2012

  • Indice
  • Categorie
  • auditorium
  • biblioteca
  • università
    • Tag
  • mostra contemporanea
  • trasform
  • Il campus

    La realizzazione delle sedi delle Facoltà di Giurisprudenza e di Scienze Politiche sulle aree ex Italgas è l’ultima parte di un più ampio programma avviato dall’Università degli Studi alla fine degli anni novanta, quando l’Ateneo torinese acquisisce le aree dismesse tra la Dora e corso Regina Margherita. Il progetto vincitore del concorso internazionale bandito dall’Università è firmato dal gruppo composto da Benedetto Camerana, Foster and Partners (lead architect), Tecnimont (già Fiat Engineering, mandataria), Mellano Associati, Giugiaro Design, I.C.I.S. Il nuovo complesso si articola attorno a una grande piazza circolare, richiamo dei vicini gasometri. L’insediamento comprende due fabbricati distinti, che ospitano rispettivamente le due facoltà con i relativi dipartimenti e i laboratori linguistici, i servizi per gli studenti e la grande biblioteca interdipartimentale, affacciata sul fiume.

    Gli edifici, avvolti da facciate trasparenti a linee morbide e coperti da un unico tetto ondulato, luminoso e sospeso, sono scanditi da passaggi aperti che collegano le aree pubbliche con il giardino interno, cuore circolare verde di tutti i percorsi e cinto da portici. Nell’ala delle facoltà, tra il piano terreno e il primo piano, è previsto un auditorium inclinato, mentre nei piani interrati sono sistemati i parcheggi. Il progetto enfatizza il contatto con il fiume e crea connessioni visive e prospettiche con l’arco alpino, le colline, la Basilica di Superga e la Mole Antonelliana. Il rapporto con l’ambiente circostante è cercato anche nella realizzazione della passerella pedonale sulla Dora e nella sistemazione delle sponde fluviali.

    Il Campus Luigi Einaudi è stato inaugurato nel 2012. L'intera area occupa 45.000 metriquadrati di superficie, è dotata di 70 aule e ospita il polo bibliotecario intitolato a Norberto Bobbio.

    Immagini del cambiamento

    Il Campus Einaudi sorge sulle aree dismesse dell'ex Italgas.

    • Bibliografia
    • Sitografia
    • Fototeca
    • Ente Responsabile
    • Mostra Torino: storia di una città