Home \ Teutcario
Scheda: Soggetto - Tipo: Persona

Teutcario

Nessuna Immagine

Teutcario è l’aristocratico residente a Cumiana che donò all’abbazia di Novalesa numerosi beni con un atto datato 810.


Date note sulla vita: 810
– Teutcario fa una cospicua donazione all’abbazia dei SS. Pietro e Andrea di Novalesa

  • Indice
  • Categorie
  • nobile
    • Tag
  • mostra medievale
  • Su questo personaggio le notizie biografiche sono molto scarse. Sappiamo di lui che era un alemanno, perché così leggiamo nel documento datato 810 con cui fa un’estesa donazione all’abbazia dei SS. Pietro e Andrea di Novalesa e che era un abitante di Cumiana, sul cui territorio insistevano i beni donati. Per l’abbazia, fondata nel 726, quella dei beni di Teutcario nella curtis di Cumiana è un’importante acquisizione, che consolida ulteriormente il patrimonio fondiario del monastero. Le donazioni in favore dei monasteri da parte di esponenti di grandi famiglie non erano infrequenti, anzi, rispondevano a una precisa strategia. Oltre alla sincera spinta religiosa, le donazioni avevano infatti la funzione di legare il nome di una famiglia a un monastero, accrescendo il prestigio sociale dei donatori e fornendo un importante impulso al radicamento nel territorio. L’esempio più efficace della funzione sociale, simbolica ed economica del legame tra monastero e famiglia aristocratica si osserva quando un nuovo ente viene fondato per l’iniziativa di un privato come monastero di famiglia, ma anche le cospicue donazioni di cui i documenti danno frequente testimonianza e rispondono alla stessa logica.

    • Bibliografia
    • Ente Responsabile
    • Mostra Torino: storia di una città