Home \ Giovanni Agnelli (Villar Perosa 1866 - Torino 1945)
Scheda: Soggetto - Tipo: Persona

Giovanni Agnelli (Villar Perosa 1866 - Torino 1945)

Nessuna Immagine

Imprenditore, fondatore della Fiat e suo Presidente fino alla morte. Senatore del Regno d’Italia.


Nascita: 13 Agosto 1866

Date note sulla vita: 1895
Viene nominato Sindaco di Villar Perosa

Attività: 1899
Fonda la Fabbrica Italiana di Automobili Torino (FIAT)

Attività: 1906
Partecipa alla fondazione della Riv

Date note sulla vita: 1923
Viene nominato Senatore del Regno

Attività: 1926
Acquisisce il controllo del quotidiano «La Stampa»

Morte: 16 Dicembre 1945

  • Indice
  • Categorie
  • imprenditore
  • Giovanni Agnelli nasce il 13 agosto del 1866 a Villar Perosa (Torino) in una famiglia di proprietari terrieri. Intraprende la carriera militare, studiando presso l’Accademia militare di Modena e la Scuola di Applicazione di Cavalleria di Pinerolo. Abbandonato l’esercito nel 1893, torna a Villar Perosa dove prosegue le attività di famiglia e viene nominato sindaco nel 1895. Inizia a interessarsi di meccanica e nel 1899 fonda assieme a un gruppo di imprenditori la Fabbrica Italiana di Automobili Torino (Fiat), di cui assumerà progressivamente il controllo diventandone il Presidente. L’attività cresce rapidamente e nel 1906 partecipa alla fondazione della Roberto Incerti & C. Villa Perosa (Riv) per produrre cuscinetti a sfera. Nel 1920 acquista una quota azionaria del quotidiano «La Stampa», che arriva a controllare nel 1926. Nel 1922 viene inaugurato lo stabilimento del Lingotto a Torino alla presenza di Vittorio Emanuele III (1869-1947), che nel 1923 lo nomina Senatore del Regno. Nel 1939 viene inaugurato il nuovo stabilimento di Mirafiori a Torino alla presenza di Benito Mussolini (1883-1945). Dopo la seconda guerra mondiale viene accusato di collaborazionismo con il regime fascista e allontanato dalla Presidenza della Fiat. Muore il 16 dicembre del 1945 a Torino.

    • Bibliografia
    • Ente Responsabile
    • ISMEL