Home \ Angiola Massucco Costa (Brescia, 1902 - Torino, 2001)
Scheda: Soggetto - Tipo: Persona

Angiola Massucco Costa (Brescia, 1902 - Torino, 2001)

Nessuna Immagine

Professore di psicologia, fondatrice dell’Istituto di psicologia sperimentale e sociale di Torino, importante voce della vita politica italiana.


Nascita: 13 Gennaio 1902

Morte: 29 Marzo 2001

  • Indice
  • Categorie
  • re
  • porta
  • docente universitario
  • Angiola Costa nasce a Brescia il 13 gennaio 1902. Nel 1932 si laurea in Lettere e, nel 1934, in Filosofia. Diviene assistente di Federico Kiesow (1858-1940) presso l’Istituto di psicologia sperimentale di Torino. Dal 1937 le sue ricerche nell’ambito della psicologia del lavoro la portano alla direzione del Servizio di orientamento professionale per studenti presso il Regio Istituto industriale di Torino (1), interesse che porterà avanti nell’immediato dopoguerra quando le sarà affidata la direzione del primo Centro di orientamento professionale della città. Tra il 1957 e il 1964 esercita la professione presso l’Università di Cagliari. Membro del Partito comunista italiano (dal 1963 al 1968 sarà eletta deputata alla Camera), milita in alcune associazioni femminili, fra cui l’Unione donne italiane, sposando le battaglie per la parità della donna. Nel 1964 ritorna a Torino in veste di professore ordinario di psicologia sperimentale, dove nello stesso anno crea l’Istituto di psicologia sperimentale e sociale; a partire dal 1969 detiene la cattedra di psicologia sociale e fonda la «Rivista di psicologia sociale e sperimentale». Nello stesso anno promuove l’istituzione, avvenuta nel 1970, della Scuola di specializzazione in psicologia, di cui conserva la direzione dopo il 1977, anno del ritiro dall’insegnamento. Attiva nella vita politico-amministrativa cittadina, è eletta consigliera comunale nel 1964 e nel 1970 e partecipa dal 1976 alla Consulta femminile regionale. Muore a Torino il 20 marzo 2001.

    Cronologia

    1932 Si laurea in Lettere presso la Regia Università di Torino.

    1934 Si laurea in Filosofia e diviene assistente nell’Istituto di psicologia sperimentale della R. Università di Torino.

    1937-1942 Dirige il Servizio di orientamento professionale presso il Regio Istituto industriale di Torino.

    1947 Affidamento Direzione del Centro di orientamento e di selezione professionale del Comune di Torino

    1957-1964 Professore di psicologia alla Facoltà di Magistero di Cagliari

    1963-1968 Deputata alla Camera

    1964-1969 Professore di psicologia sperimentale alla Facoltà di Magistero di Torino

    1964 Fonda e dirige l’Istituto di psicologia sperimentale e sociale dell’Università di Torino.

    1969-1977 Professore di psicologia sociale presso la Facoltà di Magistero di Torino

    1970-1975 Consigliera comunale a Torino

     

    Note

    (1) Mario Grandinetti, L’Istituto tecnico industriale “Amedeo Avogadro” di Torino. Dalle origini ad oggi, EDA, Torino 1982, pp. 63-64

    • Bibliografia
    • Sitografia
    • Ente Responsabile
    • ISMEL