Home \ Lapide dedicata a Morano Cesarino (1925 - 1945)
Scheda: Luogo - Tipo: Monumenti, lapidi e fontane

Lapide dedicata a Morano Cesarino (1925 - 1945)

Morano Cesarino 4. 3. 1945. Nato a Torino il 28 febbraio 1925, meccanico. Rientrato in città da Collegno, nel settembre 1940, abitava dal giugno 1944 in corso Aldo Bormida 19 (ora corso Umbria). Partigiano della 2ª brigata Gap, col nome di battaglia Rino. La notte del 4 marzo 1945, fu ferito mortalmente a colpi di mitra da una squadra dei Rap e abbandonato in strada; si spense il giorno dopo all'ospedale Maria Vittoria - Asct, scheda anagrafica; Aisrp, Banca dati Partigianato piemontese; Aimlt, Registro autopsie, 1945, vol. n. 36, n. 6924, 8 marzo 1945; Ast, Sezioni riunite, Registro generale dei reati, 1945, n. 4510; L. Allegra, Gli aguzzini di Mimo. Storie di ordinario collaborazionismo (1943-45) - (1)


Lat: 45.06405123053887 Long: 7.648960232036188

Realizzazione: Settembre 1945 - Ottobre 1946
Collocazione della lapide

Restauro: 2011
Intervento di pulitura a cura del Centro Conservazione e Restauro La Venaria Reale

  • Categorie
  • lapide
    • Tag
  • lapidi resistenza
  • Note

    (1) Testo tratto da Adduci, Nicola [et al.] (a cura di), Che il silenzio non sia silenzio. Memoria civica dei caduti della Resistenza a Torino, Museo diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà - Istoreto, Torino 2015, pp. 110 - 111

    • Bibliografia
    • Sitografia
    • Fonti Archivistiche
    • Asct, Archivio Storico della Città di Torino
    • Aisrp, Archivio dell’Istituto piemontese per la storia della resistenza e della società contemporanea
    • Aimlt, Archivio dell’Istituto di Medicina Legale di Torino
    • Ast, Archivio di Stato di Torino
    • Ente Responsabile
    • Istoreto
    • MuseoTorino
    • Museo Diffuso della Resistenza della Deportazione della Guerra dei Diritti e della Libertà