Home \ Industria l'Elettrotecnica
Scheda: Luogo - Tipo: Edifici

Industria l'Elettrotecnica

L'industria l'Elettrotecnica fu colpita dagli attacchi aerei alleati nel dicembre 1942 e luglio 1943. Al suo posto è attualmente un edificio residenziale degli anni Cinquanta del Novecento.


VIA GIOVANNI CARLO CAVALLI 44

Costruzione: 1850
circa

Bombardamento: 08 Dicembre 1942

Bombardamento: 13 Luglio 1943

  • Indice
  • Categorie
  • ufficio
  • abitazione
  • industria
  • bombardamento
    • Tag
  • bombardamenti
  • Bombardamenti

    L'industria l'Elettrotecnica, di un piano fuori terra in muratura mista di mattoni e pietrame, fu colpita dagli attacchi aerei alleati nel dicembre 1942 e luglio 1943. Si registrò la distruzione parziale dei fabbricati provocata da bomba incendiaria e sinistramento del rimanente da soffio di bomba dirompente. Nel giugno 1945 non risultavano opere di ripristino. Attualmente sull'area insiste un edificio residenziale di 7 piani fuori terra che ospita anche gfli uffici della casa editrice Giuffré.

    Gli edifici circostanti, ai civici 42 all'angolo con via Casalis (1 piano fuori terra e tettoie con laboratorio di lattoniere e magazzino) e 46 (di 8, 7 piani fuori terra), riportarono altresì alcuni danni. Al civico 42, in particolare, un soffio di bomba dirompente causò il distacco della copertura del tetto, lesioni alle volte e ai muri; l'edificio non fu ricostruito e al suo posto, oggi, è un condominio di sei piani fuori terra di più recente costruzione.

    • Fonti Archivistiche
    • ASCT, Fondo danni di guerra, inv. 757 cart. 15 fasc. 38 n. ord. 12
    • Ente Responsabile
    • Museo Diffuso della Resistenza della Deportazione della Guerra dei Diritti e della Libertà