Home \ Lapide dedicata a Camillo Benso conte di Cavour
Scheda: Luogo - Tipo: Monumenti, lapidi e fontane

Lapide dedicata a Camillo Benso conte di Cavour

La lapide per commemorare Camillo Benso, conte di Cavour e primo presidente del Consiglio del Regno d’Italia (1810-1861), fu posta nel 1861 dalla Municipalità sul fronte del Palazzo nel quale lo statista visse.


VIA GIUSEPPE LUIGI LAGRANGE 25/B

Realizzazione: 1861

  • Indice
  • Categorie
  • risorgimento
  • lapide
  • Iscrizione

    IL CONTE/

    CAMILLO DI CAVOUR/

    NACQUE IN QUESTA CASA/

    ADDÌ 10 AGOSTO 1810/

    E VI MORÌ IL 6 GIUGNO 1861/

    RICORDO POSTO DAL MUNICIPIO

    Una lapide monumentale in onore dello statista Camillo Benso conte di Cavour, tra i massimi protagonisti del Risorgimento, fu apposta sul Palazzo in cui egli nacque e visse. L’iniziativa fu proposta dal Sindaco Augusto Nomis di Cossilla (1814-1881) ed accolta favorevolmente dall’Amministrazione comunale nel corso delle onoranze funebri promosse dalla Municipalità di Torino. L’incarico fu affidato, nel settembre 1861, agli Assessori Barnaba Panizza e Pio Agodino per la definizione del disegno e all’Assessore teologo Pietro Baricco per la redazione dell’epigrafe. Per garantirne la celere attuazione le proposte furono approvate nel giro di appena un mese. La localizzazione fu scelta insieme ai famigliari, al fine di trovare il luogo che potesse avere il maggiore significato simbolico e offrire la migliore visibilità pubblica. La lapide, in marmo bianco con una cornice decorativa, fu collocata sul fronte laterale di Palazzo Cavour, in corrispondenza del primo piano e proprio sotto la finestra della camera in cui, il 10 agosto 1810, il conte nacque.

    • Bibliografia
    • Sitografia
    • Fonti Archivistiche
    • - Archivio Storico della Città di Torino, Atti Municipali, 1861, GM. 510, GM. 517

    Luoghi correlati