Home \ Lapide dedicata a Mario Fiammoi, Carlo Giglioni, Giacomo Giglioni
Scheda: Luogo - Tipo: Monumenti, lapidi e fontane

Lapide dedicata a Mario Fiammoi, Carlo Giglioni, Giacomo Giglioni

Lapide dedicata a Mario Fiammoi, Carlo Giglioni, Giacomo Giglioni, collocata in via Cernaia 23.


VIA CERNAIA 23

Realizzazione: Settembre 1945 - Ottobre 2946

Restauro: 2011
Intervento di pulitura a cura del Centro Conservazione e Restauro La Venaria Reale

1. 26 aprile 1945

"Il 26 aprile 1945, a poche ore dalla proclamazione dell'insurrezione, la Polizia ausiliaria si ribellò ai fascisti e si barricò nella caserma della ex Scuola di Guerra, in via Guicciardini aprendo il fuoco contro di essi. La sede venne subito raggiunta e circondata dai carri armati del Gruppo Leonessa della Gnr in pattugliamento per le vie della città, che iniziarono a cannoneggiare per diverse ore l'edificio, provocando un morto e alcuni feriti. Nel tardo pomeriggio, non potendo più reggere lo scontro, gran parte degli assediati fuggì attraverso un passaggio sotterraneo collegato alla Cittadella. Vennero però catturati Mario Fiammoi, il colonnello Giacomo Giglioni e suo figlio Carlo.

N. Adduci, Gli altri. Fascismo repubblicano e comunità nel Torinese, cit., p. 352" (1)

2. Fiammoi Mario (1920 - 1945)

"Nato a Falcade, in provincia di Belluno, il 13 novembre 1920, proveniente da Milano nell’ottobre 1937, si stabilì in corso Giulio Cesare 42, guardia di Pubblica Sicurezza, appartenente alla 3ª brigata Sap. Catturato con Carlo e Giacomo Giglioni fu condotto nella vicina caserma Riva, sede della Brigata nera “Ather Capelli”, e ucciso a colpi di pistola nel cortile il 26 aprile 1945.

Asct, scheda anagrafica

Aisrp, Banca dati Partigianato piemontese

“La Fiaccola Ardente”, 9, n. 4, aprile 1955, p. 2

N. Adduci, Gli altri. Fascismo repubblicano e comunità nel Torinese, cit., p. 352" (1)

3. Giglioni Carlo (1925 - 1945)

"Nato a Roma il 20 febbraio 1925, studente, abitante in via Santa Chiara 23. Giunse a Torino nel novembre 1943. Appartenente alla 3ª brigata Sap organizzata dal Partito liberale. Fucilato con il padre Giacomo e Mario Fiammoi.

Asct, 1947 - IX 6, Gabinetto del Sindaco, c. 645, f. 8, informativa CVL, formazioni GL 18.3.1946

Asct, scheda anagrafica

Aisrp, Banca dati Partigianato piemontese

N. Adduci, Gli altri. Fascismo repubblicano e comunità nel Torinese, cit., p. 352" (1)

4. Giglioni Giacomo (1893 - 1945)

"Nato a Roma il 20 maggio 1893, ufficiale dell’esercito, abitante in via Santa Chiara 23. Giunse a Torino nel novembre 1943; a partire dal 1944, comandò la Polizia ausiliaria con il grado di colonnello. Appartenente alle formazioni di Giustizia e Libertà, divisione C.

Asct, 1947 - IX 6, Gabinetto del Sindaco, c. 645, f. 8, informativa CVL, formazioni GL, 18.3.1946

Asct, scheda anagrafica

N. Adduci, Gli altri. Fascismo repubblicano e comunità nel Torinese, cit., p. 352" (1)

Note

(1) Testo tratto da Adduci, Nicola [et al.] (a cura di), Che il silenzio non sia silenzio. Memoria civica dei caduti della Resistenza a Torino, Museo diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà - Istoreto, Torino 2015, pp. 129 - 130

  • Bibliografia
  • Sitografia
  • Fonti Archivistiche
  • Aisrp, Archivio dell’Istituto piemontese per la storia della resistenza e della società contemporanea
  • Asct, Archivio storico della Città di Torino
  • Fototeca
  • Ente Responsabile
  • Istoreto
  • MuseoTorino
  • Museo Diffuso della Resistenza della Deportazione della Guerra dei Diritti e della Libertà