Home \ Antonio Benedetto Carpano (Bioglio 24 novembre 1751 - Torino 1815)
Scheda: Soggetto - Tipo: Persona

Antonio Benedetto Carpano (Bioglio 24 novembre 1751 - Torino 1815)

Nacque a Bioglio nel 1751 da famiglia borghese. Appassionato di scienze naturali e di agronomia, nel 1786, a Torino, iniziò la produzione del vermuth, commercializzandolo in una bottega di piazza Castello.


Nascita: 24 Novembre 1751

Morte: 1815

  • Indice
  • Categorie
  • risorgimento
    • Tag
  • mostra risorgimento
  • Nacque a Bioglio (Vercelli) il 24 novembre 1751 da famiglia borghese. Appassionato di scienze naturali e di agronomia, nel 1786, a Torino, iniziò la produzione del vermuth, commercializzandolo in una bottega di piazza Castello. Carpano era l’aiutante del signor Marendazzo, titolare dell’omonima liquoreria che successivamente introdusse anche una variante più amara, aggiungendovi della china. Il primo autore italiano che parli di questo vino è C. Villifranchi, nella sua Oenologia toscana (Firenze 1773): quindi si vorrebbe che la patria del vermuth sia la Toscana; sta di fatto che la produzione e la fama del prodotto sia invece piemontese, legata proprio a Carpano. Il nome di vermuth si fa risalire generalmente al termine tedesco Wermuth o Wermouth (assenzio o Arthemisia absithium), di origine dell’antichità romana, dove si produceva già una miscela di vino e erbe dal nome di Absinthiatum o Absinthianum.

    • Bibliografia
    • Sitografia
    • Fototeca