Home \ Istituto Suore Immacolatine
Scheda: Luogo - Tipo: Edifici

Istituto Suore Immacolatine

Opera religiosa presente nel quartiere da più di cento anni, svolge attività educative e assistenziali.


VIA VESTIGNE' 7
  • Indice
  • Categorie
  • istituto religioso
  • centro di accoglienza
  • scuola
  • oratorio
  • Le suore iniziano la loro missione sotto la guida di suor Ida Bertolazzi con attività di scuola materna, di doposcuola e di scuola di cucito per le operaie, presso locali in affitto e poi presso la Chiesa della Pace. Nel 1925 le attività si trasferiscono nella nuova sede, una casetta rustica composta di 4 camere, scuderia, fienile e tettoia, fatta costruire nel 1921 dalla famiglia Garino su progetto del famoso architetto Carlo Sgarbi. La casa viene ampliata con nuove costruzioni nel cortile progettate dall’arch. Apollino Barelli. Nella sede svolge la propria attività il circolo femminile di Azione Cattolica. Dopo il bombardamento del 13 luglio 1943 che danneggia gravemente la chiesa della Pace, per alcuni mesi le funzioni liturgiche e le attività parrocchiali vengono ospitate dall’istituto mentre le suore sfollano a Lanzo. Nel dopoguerra la casa viene resa più accogliente e funzionale con nuovi ampliamenti. Viene ampliato il servizio di prescuola e di doposcuola offerto alle alunne delle scuole elementari Gabelli e Pestalozzi; le suore sono incaricate di accompagnare le fanciulle a scuola e riaccompagnarle in sede per la refezione e il doposcuola, svolgendo lo stesso servizio che garantivano per i maschi i salesiani dell’Oratorio Michele Rua, servizio che la scuola pubblica avrebbe attivato solo a partire dagli anni Settanta.
    Attualmente le attività gestite sono la scuola per l’infanzia convenzionata Immacolata, la scuola primaria paritaria Carolina Beltrami (fondatrice delle suore Immacolatine), il Centro Giovanile e infine un Centro di Ascolto.

    • Bibliografia
    • Sitografia
    • Fonti Archivistiche
    • ASCT, Progetti edilizi, 1921, n. 39
    • ASCT, Progetti edilizi, 1927, n. 585
    • ASCT, Progetti edilizi, 1928, n. 10
    • AECT, Progetti edilizi, 1947, n. 32I – II cat.
    • Fototeca
    • Ente Responsabile
    • Officina della Memoria