Home \ Lapide dedicata a Paolo Sacchi
Scheda: Luogo - Tipo: Monumenti, lapidi e fontane

Lapide dedicata a Paolo Sacchi

La lapide in memoria di Paolo Sacchi (1807-1884), militare sabaudo che con un atto eroico, il 26 aprile 1852, evitò il propagarsi di un’esplosione avvenuta all’Arsenale, fu posta nel 1886 sul fronte dello stesso edificio.


PIAZZA BORGO DORA 49

Realizzazione: 1886

  • Indice
  • Categorie
  • risorgimento
  • lapide
  • Iscrizione

    PAOLO FILIPPO SACCHI/

    DA VOGHERA/

    SERGENTE FURIERE DI ARTIGLIERIA/

    ADDÍ 28 APRILE 1852/

    ESPONENDO CON SERENO CORAGGIO LA VITA/

    SALVA TORINO/

    MINACCIATA DALLO SCOPPIO DELLA POLVERIERA/

    IL MUNICIPIO/

    A MEMORIA DEL FATTO/

    E PER SEGNO DI GRATITUDINE/

    ALL’EROE/

    DAL RE PREMIATO/

    CON GRADI E ONORIFICENZE/

    QUESTA LAPIDE POSE.   

    La municipalità di Torino eresse una lapide in riconoscimento dell’atto eroico compiuto da Paolo Sacchi, che il 26 aprile 1852 evitò la propagazione di una devastante esplosione avvenuta all’Arsenale militare cittadino. L’anno successivo al suo decesso, nel 1886, fu deliberata dalla municipalità con l’approvazione del Ministero della Guerra la realizzazione di una lapide in bronzo che venne affissa sul fronte principale dell’Arsenale.
    In seguito alla valorosa impresa, Sacchi fu nominato Sottotenente d’Onore del Regno di Sardegna, gli fu conferita la cittadinanza torinese nonchè l’intitolazione di un asse stradale.
    L’edificio dell’Arsenale, situato dal 1585 nei pressi di Borgo Dora, venne demilitarizzato nel XX secolo, ma la lapide in ricordo dell’azione coraggiosa fu mantenuta.

    • Bibliografia
    • Sitografia
    • Fonti Archivistiche
    • - Archivio Storico della Città di Torino, Atti Municipali, 1885, cc. 326
    • - Archivio Storico della Città di Torino, Affari Lavori Pubblici, 1885, Monumenti, Cart.147, Fasc. 2
    • - Archivio Storico della Città di Torino, Affari Lavori Pubblici, 1886, Monumenti, Cart.155, Fasc. 2