Scheda: Oggetto - Tipo: Oggetto storico-artistico

Orologio, Museo d'Arte Antica e Palazzo Madama

Nelle collezioni del Museo Civico d'Arte Antica, in Palazzo Madama, sono conservati alcuni orologi solari e un dipinto in cui é raffigurato un orologio solare.


Lat: 45.07095757859167 Long: 7.685811648392682

Data di riferimento: XVII Sec. (1600-1699) - XVIII Sec. (1700-1799)

Indice

Tag

  • tempo

01.

Nelle collezioni del museo, sono conservati tre orologi solari tascabili in avorio, di produzione tedesca (XVII secolo) denominati “dittici”. Presentano due quadranti incernierati: il riquadro verticale solitamente ha la funzione di orologio solare, quello orizzontale ha la bussola per l'orientamento sull'asse Nord-Sud. Lo stile che permette, con la sua ombra, la lettura dell'ora è un filo teso tra i due quadranti (inv. 0061/AV, inv. 0059/AV, inv.0060/AV) (1)

 

02.

Un quadrante solare portatile in alabastro di produzione italiana (fine XVII sec-inizio XVIII) è conservato nelle collezioni del Museo Civico d'Arte Antica, in Palazzo Madama, è esposto nella Torre Tesori del primo piano. Ha forma di dodecaedro, cioè ha 12  facce pentagonali, sulle quali sono posti gli gnomoni e le linee orarie, di tipo italico; alla base è inserita una bussola per l'orientamento. Purtroppo il quadrante, composto da tavolette di alabastro, è stato ricomposto, in un vecchio restauro, senza tener conto della loro giusta collocazione (orientamento), si aggiunga che anche gli stili sono stati manomessi per cui diventa praticamente impossibile un calcolo che permetta con esattezza di individuare per quale latitudine esso sia stato costruito (Inv. 269/PM) (2).

03.

Nel dipinto Il pifferaio di Giovanni Michele Graneri, databile alla metà del XVIII secolo, è raffigurato, sulla parete di uno degli edifici che compaiono sullo sfondo, un quadrante solare con linee orarie italiche (3).

Note

(1) si veda: https://www.palazzomadamatorino.it/it/le-collezioni/catalogo-delle-opere-online/bussola-3https://www.palazzomadamatorino.it/it/le-collezioni/catalogo-delle-opere-online/bussola-2https://www.palazzomadamatorino.it/it/le-collezioni/catalogo-delle-opere-online/bussola-4; Bava, Anna Maria – Pagella, Enrica ( a cura di), Le meraviglie del mondo. Le collezioni di Carlo Emanuele I di Savoia, Genova, Sagep, 2016, p. 346.

(2) si veda la scheda: https://www.palazzomadamatorino.it/it/le-collezioni/catalogo-delle-opere-online/quadrante-solare ).

(3) inv, 451, 0631/D; si veda: https://www.palazzomadamatorino.it/it/le-collezioni/catalogo-delle-opere-online/il-pifferaio ; Viale, Vittorio, Mostra del Barocco piemontese, Arti grafiche Pozzo-Salvati-Monti, Torino 1963, vol. II, p. 105; Mallé Luigi, Museo Civico d'Arte Antica. I dipinti, Torino 1963, p.100; Torino le sue montagne, le sue campagne. Rapporti metamorfosi tradizioni produttive identità (1350-1480), Archivio Storico della Città di Torino ASCT, Torino 2002, p. 411

Soggetti correlati

Temi correlati

Ente Responsabile

  • MuseoTorino 2020