Home \ Lapide dedicata a Pietro Nizzolini (1899 - 1945)
Scheda: Luogo - Tipo: Monumenti, lapidi e fontane

Lapide dedicata a Pietro Nizzolini (1899 - 1945)

Nizzolini Pietro 27. 4. 1945. Nato a Confienza Lomellina, in provincia di Pavia, il 27 luglio 1899, di professione tranviere. Appartenente alla 2ª brigata Sap dell’azienda tranviaria, «rimase vittima di un carro armato tedesco», davanti all’entrata del deposito di corso Trapani angolo via Monginevro, il 27 aprile 1945 (Asct, 1947-IX 6, Gabinetto del Sindaco, c. 645, f. 8, informativa Vigili urbani, Sezione Pozzo Strada, 4. 2. 1946; Aisrp, Banca dati Partigianato piemontese) (1)


Lat: 45.06455137285856 Long: 7.6361929171253

Realizzazione: Settembre 1945 - Ottobre 1946
Collocazione della lapide

Restauro: 2011
Intervento di pulitura a cura del Centro Conservazione e Restauro La Venaria Reale

  • Categorie
  • lapide
    • Tag
  • lapidi resistenza
  • Note

    (1) Testo tratto da Adduci, Nicola [et al.] (a cura di), Che il silenzio non sia silenzio. Memoria civica dei caduti della Resistenza a Torino, Museo diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà - Istoreto, Torino 2015, p. 146

    • Bibliografia
    • Sitografia
    • Fonti Archivistiche
    • Asct, Archivio Storico della Città di Torino
    • Aisrp, Archivio dell’Istituto piemontese per la storia della resistenza e della società contemporanea
    • Ente Responsabile
    • Istoreto
    • MuseoTorino
    • Museo Diffuso della Resistenza della Deportazione della Guerra dei Diritti e della Libertà