Home \ Lapide dedicata a Renato Viola (1922 - 1945)
Scheda: Luogo - Tipo: Monumenti, lapidi e fontane

Lapide dedicata a Renato Viola (1922 - 1945)

Viola Renato 26. 4. 1945. Nato a Volpiano in provincia di Torino il 3 ottobre 1922. Studente universitario, laureando in Economia e Commercio. L’8 settembre 1943, allievo ufficiale pilota, riuscì a sfuggire alla prigionia tedesca; nell’agosto del 1944 divenne comandante di distaccamento della 2ª brigata Gap di Torino, col nome di battaglia Mirco. Cadde il 26 aprile 1945, nelle giornate insurrezionali (Aisrp, Banca dati Partigianato piemontese; “La Fiaccola Ardente”, 2, n. 11, novembre 1947, p. 3; R. Luraghi, Il movimento operaio torinese durante la resistenza, cit., pp. 119, 205) (1)


VIA ORMEA 122

Realizzazione: Settembre 1945 - Ottobre 1946
Collocazione della lapide

Restauro: 2011
Intervento di pulitura a cura del Centro Conservazione e Restauro La Venaria Reale

  • Categorie
  • lapide
    • Tag
  • lapidi resistenza
  • Note

    (1) Testo tratto da Adduci, Nicola [et al.] (a cura di), Che il silenzio non sia silenzio. Memoria civica dei caduti della Resistenza a Torino, Museo diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà - Istoreto, Torino 2015, p. 136

     

    • Bibliografia
    • Sitografia
    • Fonti Archivistiche
    • Aisrp, Archivio dell’Istituto piemontese per la storia della resistenza e della società contemporanea
    • Ente Responsabile
    • Istoreto
    • MuseoTorino
    • Museo Diffuso della Resistenza della Deportazione della Guerra dei Diritti e della Libertà