Home \ Cnos - Fap Valdocco
Scheda: Luogo - Tipo: Edifici

Cnos - Fap Valdocco

Nessuna Immagine

Il complesso deriva dall’evoluzione istituzionale e architettonica dei primi laboratori per artigiani fondati da Don Bosco nel 1853 nell’Oratorio di San Francesco di Sales. Durante il secondo conflitto mondiale, l'istituto viene gravemente danneggiato dal bombardamento dell'8 dicembre 1942.


VIA MARIA AUSILIATRICE 36

Inaugurazione: 1846

Bombardamento: 08 Dicembre 1942

  • Indice
  • Categorie
  • istituto religioso
  • scuola
  • bombardamento
  • laboratorio
    • Tag
  • bombardamenti
  • Cronologia

    1846 Don Bosco apre l’Oratorio di Valdocco
    1853 Apertura dei primi laboratori presso l’Oratorio di San Francesco di Sales, via Cottolengo 32
    1861 Apertura tipografia
    1877 Apertura laboratorio chimico-fotografico
    1920 Mostra su scuole professionali e agricole salesiane
    1927 Ampliamento edificio
    1944-45 La scuola è gravemente danneggiata dai bombardamenti
    1951-53 Convegni per il centenario
    1977 Fondazione del Cnos-Fap

     

    Bombardamenti

    Durante l'incursione aerea dell'8 dicembre 1942, il complesso Valdocco viene pesantemente colpito. Bombe dirompenti e incendiarie causano il crollo di tre padiglioni dell'Istituto Salesiano e di due tettoie nel cortile interno. Gli edifici che ospitano le convivenze delle Suore di Maria Ausiliatrice, ai civici 1, 3 e 5 dell'omonima via, vengono sinistrati da bombe dirompenti che ne asportano i tetti e provocano crollo di muricci, lesioni alle volte e alla chiassileria. I danni non vengono ripristinati nell'immediato.

    • Fonti Archivistiche
    • ASCT Fondo danni di guerra, inv. 486, cart. 9, fasc. 37, n. ord. 1
    • Fototeca
    • Ente Responsabile
    • ISMEL
    • Museo Diffuso della Resistenza della Deportazione della Guerra dei Diritti e della Libertà