Home \ Pasticceria Gertosio, già Confetteria Pietro Viola
Scheda: Luogo - Tipo: Edifici

Pasticceria Gertosio, già Confetteria Pietro Viola

La pasticceria, aperta nel 1978 dai fratelli Gianni e Fedele Gertosio, è esattamente negli stessi locali in cui nel 1880 il celebre maestro del cioccolato torinese Pietro Viola diede inizio alla sua attività e di cui si conserva l'arredo storico.


VIA GIUSEPPE LUIGI LAGRANGE 34/H

Realizzazione: 1880

Variazione: 1978
Attività Gertosio

  • Indice
  • Categorie
  • bottega
    • Tag
  • locali storici
  • Arredi

    Il locale mantiene la struttura originale, una sala vendita con laboratorio retrostante, e conserva ancora, nell'ambiente completamente riportato a nuovo, l'arredo ligneo di fine Ottocento della storica cioccolateria Pietro Viola il cui monogramma campeggia sulla boiserie della pasticceria.

    Lungo tutti i lati del locale sono disposte armadiature a doppia alzata: scaffali con fondo a specchio e ripiani a giorno ritmati da montanti terminanti a mensolina, con cassetti e ante sottostanti, decorati sul cornicione da intaglio dal motivo lineare a “molletta” in tono con i banconi a pannellatura geometrica, con zoccolatura in marmo e ripiano sostituiti.

    Cenni storici

    Seconda pasticceria aperta a Torino dai fratelli Gianni e Fedele Gertosio, a poca distanza dal primo negozio di via Mazzini, nello stesso luogo in cui, negli anni Ottanta dell’Ottocento, il mastro cioccolatiere Pietro Viola fonda il proprio laboratorio artigiano. (1)

    Poco dopo l’apertura del negozio, nel 1980, i due fratelli si separano professionalmente: Fedele assume la gestione del locale di via Mazzini, mentre Gianni, si occupa della pasticceria di via Lagrange.

    Note

    (1) La Confetteria Pietro Viola, fabbrica di cioccolato con sede in via Moncalvo 4, possedeva nel primo dopoguerra quattro negozi, in via Lagrange 34, via Milano 10,  via XX Settembre 68 e in piazza Sabotino.

    • Sitografia
    • Fototeca
    • Ente Responsabile
    • ISMEL
    • MuseoTorino, 2017