Home \ Lapide dedicata a Vuillermin Renato (1896 - 1943)
Scheda: Luogo - Tipo: Monumenti, lapidi e fontane

Lapide dedicata a Vuillermin Renato (1896 - 1943)

La lapide dedicata a  Renato Vuillermin fu apposta nel decennale della resistenza a cura della sezione della Democrazia cristiana che aveva sede  nello stabile di via Vanchiglia 3.


VIA VANCHIGLIA 3 bis

Realizzazione: 25 Aprile 1961
Collocazione della lapide

Restauro: 2011
Intervento di pulitura a cura del Centro Conservazione e Restauro La Venaria Reale

  • Indice
  • Categorie
  • lapide
    • Tag
  • lapidi resistenza
  • Vuillermin Renato

    "Nato a Milano l’8 febbraio 1896, proveniva da una famiglia tradizionalmente dedita all’attività forense: il padre Edoardo era vicecancelliere del tribunale di Milano quando venne trasferito a Torino dove Renato, con i due fratelli e le tre sorelle, frequentò le scuole. Rimase orfano a dieci anni e dopo il ginnasio entrò nel seminario di Saluggia. Dopo aver partecipato alla Prima Guerra mondiale, abbandonati gli studi religiosi, si laureò a Torino dapprima in Scienze naturali (1920), poi in Giurisprudenza (1924), infine in dottrine politiche (1926). In questo periodo, con l’amico coetaneo Pier Giorgio Frassati, partecipò attivamente al dibattito culturale torinese attraverso l’impegno politico e sindacale in diverse associazioni cattoliche. Sin dall’ascesa politica del fascismo, si dimostrò sempre risoluto oppositore del regime; per aver rifiutato di iscriversi al Partito fascista nel 1938 venne licenziato dalla Società Idroelettrica Piemonte, dove era capo dell’ufficio legale. Trasferitosi a Finale Ligure, venne inviato al confino per la sua attività antifascista, condanna interrotta dalla caduta del fascismo. Ritornato a casa e all’attività politica, venne arrestato il giorno di Natale dello stesso anno. Incarcerato a Savona, senza essere né interrogato né processato venne fucilato dai fascisti con altri sei compagni al colle di Cadibona, nei pressi di Savona. La lapide venne apposta nel decennale della resistenza a cura della sezione della Democrazia cristiana che aveva sede nello stabile di via Vanchiglia 3.

    Lorenzo Mondo, Renato Vuillermin. Testimonianza cristiana nella Resistenza, Aosta, Tipografia Valdostana, 1968" (1)

    Note

    (1) Testo tratto da Adduci, Nicola [et al.] (a cura di), Che il silenzio non sia silenzio. Memoria civica dei caduti della Resistenza a Torino, Museo diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà - Istoreto, Torino 2015, pp. 48 - 49.

    • Bibliografia
    • Sitografia
    • Ente Responsabile
    • Istoreto
    • MuseoTorino
    • Museo Diffuso della Resistenza della Deportazione della Guerra dei Diritti e della Libertà