Home \ CeSRAMP
Scheda: Soggetto - Tipo: Ente

CeSRAMP

Il Centro Studi e Ricerche storiche sull’Architettura Militare del Piemonte è stato costituito nel maggio del 1995 con Legge Regionale 10 novembre 1992, n. 48. Ha sede di rappresentanza nella fortezza di Exilles e sede operativa in Torino, già in piazza Savoia 6., ora in piazza Solferino 10.


Fondazione: 1995

  • Indice
  • Categorie
  • istituto culturale
  • Il compito istituzionale affidato al Centro Studi dalla Regione Piemonte è «la cura, la ricerca e l’analisi storica di materiale e nozioni relative all’architettura militare in Piemonte ed i suoi rapporti con il più ampio contesto Europeo» (L.R. 98, art. 2).
    Il CeSRAMP ha costituito una ricca biblioteca specialistica, aperta al pubblico (su appuntamento telefonico). Il patrimonio bibliotecario di oltre 6.000 volumi comprende monografie e saggi sull’architettura militare, sulle fortificazioni, sulla storia – particolarmente di Torino e Piemonte -, sui beni culturali nell’ambito architettonico e archeologico. Prezioso è il settore dedicato ai libri antichi e rari, soprattutto ai trattati di architettura militare dal Cinquecento all’Ottocento.
    Nel corso degli anni il Centro Studi ha promosso congressi scientifici e ricerche sul territorio fortificato piemontese, i cui esiti sono presenti in una decina di pubblicazioni; la più recente (2008), Architetti e ingegneri militari in Piemonte tra XVI e XVIII secolo, raccoglie in un volume di 408 pagine oltre 300 biografie di tecnici, ufficiali dell’esercito ed esperti come progettisti e costruttori di fortezze, operosi nel territorio piemontese, colmando una lacuna che risaliva al repertorio biografico di Carlo Promis del 1871.
    Dall’ultimo quinquennio il CeSRAMP è altresì impegnato in ricerche operative sul territorio. La più significativa riguarda i sistemi di fortificazioni alpine, finora pressoché ignoti, che hanno rivelato una ricchezza e una complessità forse uniche in Europa. Il progetto L’antemurale delle fortezze alpine: le fortificazioni campali di alta quota sta rivelando un sistema difensivo di supporto alle fortezze di valle in sorprendente stato di conservazione, di interesse storico-scientifico di portata internazionale, la cui complessità era sinora sconosciuta.

    • Sitografia
    • Fonti Archivistiche
    • Centro Studi e Ricerche storiche sull’Architettura Militare del Piemonte (CeSRAMP), ANT.A.15.
    • Fototeca
    • Ente Responsabile
    • CeSRAMP