Home \ Sulle tracce di Guarino Guarini
Scheda: Itinerario - Tipo: Architettonico

Sulle tracce di Guarino Guarini

L’architetto modenese Guarino Guarini, dell’Ordine dei Teatini, giunse a Torino nel 1666, rimase in città solo quattordici anni ma le diede opere uniche. Nel 1668 fu nominato «ingegnere ducale» con incarico di seguire il cantiere della cappella per la Sindone, allora fermo. Portò a termine il lavoro, costruendo la spettacolare cupola,  progettò e costruì la chiesa di San Lorenzo in piazza Castello (però senza la facciata) e il palazzo per il principe Filiberto Amedeo di Savoia-Carignano (palazzo Carignano).