Home \ Lapide dedicata a Gambalunga Narciso (1919 - 1944)
Scheda: Luogo - Tipo: Monumenti, lapidi e fontane

Lapide dedicata a Gambalunga Narciso (1919 - 1944)

Nessuna Immagine

Lapide dedicata a Narciso Gambalunga, collocata in piazza Castello angolo via Po, ex chiosco Molinar, non più in loco.


Lat: 45.07014243880558 Long: 7.686936199643242
  • Indice
  • Categorie
  • lapide
    • Tag
  • lapidi resistenza
  • "Nato a Bottrighe, in provincia di Rovigo, 28 febbraio 1919, bracciante, residente a Venaria Reale, in via XX Settembre 41. Partigiano col nome di battaglia Gamba, Vanni, appartenente all'11ª brigata Garibaldi.

    Domenica 29 ottobre, intorno alle 11, una pattuglia del battaglione “Fulmine” della Decima Mas fermò Gambalunga nel cinema Romano, in piazza Castello. Trovato in possesso di una pistola e di un tesserino partigiano, egli venne immediatamente trascinato presso il chiosco Molinar e passato per le armi.

    Asct, 1947 - IX 6, Gabinetto del Sindaco, c. 645, f. 8

    Ast, Sezione Corte, Fondo Sandretti, b. 19, f. 2, fonogramma Gnr, 2.11.1944

    Asct, scheda anagrafica

    Aisrp, Banca dati Partigianato piemontese" (1)

    Note

    (1) Testo tratto da Adduci, Nicola [et al.] (a cura di), Che il silenzio non sia silenzio. Memoria civica dei caduti della Resistenza a Torino, Museo diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà - Istoreto, Torino 2015, p. 97

    • Bibliografia
    • Sitografia
    • Fonti Archivistiche
    • Aisrp, Archivio dell’Istituto piemontese per la storia della resistenza e della società contemporanea
    • Asct, Archivio storico della Città di Torino
    • Ast, Archivio di Stato di Torino
    • Ente Responsabile
    • Istoreto
    • MuseoTorino
    • Museo Diffuso della Resistenza della Deportazione della Guerra dei Diritti e della Libertà