Home \ Lapide dedicata a Vincenzo Gioberti
Scheda: Luogo - Tipo: Monumenti, lapidi e fontane

Lapide dedicata a Vincenzo Gioberti

Il busto e la lapide dedicata al politico e filosofo Vincenzo Gioberti (1801-1852) furono collocati presso lo scalone di accesso dalla corte interna al loggiato di Palazzo dell’Università.


VIA PO 17

Realizzazione: 1853

  • Indice
  • Categorie
  • risorgimento
  • lapide
  • Iscrizione

    A VINCENZO GIOBERTI/

    L’ATENEO TORINESE/

    MDCCCLIII.

    La lapide fu posta nel 1853 presso il Palazzo dell’Università di Torino per commemorare il politico e sacerdote Vincenzo Gioberti, tra i massimi esponenti del pensiero filosofico del Risorgimento. Tra le celebrazioni svolte in suo onore, l’anno successivo alla morte, la città di Torino ricevette in omaggio un suo busto, realizzato dallo scultore Angelo Bruneri, che fu in seguito esposto presso la sede universitaria in cui Gioberti fu docente. La scultura, che lo raffigura con l’abito sacerdotale, fu eseguita in marmo bianco e posta su un alto piedistallo. Sul fronte del basamento venne collocato un altorilievo rappresentante l’immagine, simbolica e religiosa, di una croce sorretta ai lati da due figure femminili vestite di panneggi classici. Sull’opera furono impresse le sigle dell’artista con la data e il luogo di esecuzione. Nella parte sottostante venne eseguita l’epigrafe, realizzata nel 1853 e recante la dedica dell’Ateneo di Torino. Il filosofo fu nominato, nel 1848, primo presidente della Camera del Regno di Sardegna, ed in seguito scrisse il Rinnovamento d'Italia (1851), nel quale prospettò il ruolo di guida dello Stato Sabaudo per l'indipendenza e l'unificazione nazionale.

    • Bibliografia
    • Sitografia
    • Fonti Archivistiche
    • - Archivio Storico della Città di Torino, Atti Municipali, 1861, GM. 486
    • - Archivio Storico della Città di Torino, Atti Municipali, 1853, CC. 208