Scheda: Luogo - Tipo: Edifici

Istituto Alfieri Carrù

Fatto costruire dal conte Vittorio Amedeo Costa di Carrù e Trinità, diventa nel 1837 un educandato per fanciulle non agiate. Durante il bombardamento dell'8 dicembre 1942, un piano dell'Istituto viene danneggiato e, dopo un parziale ripristino, ospita un ospedale per i feriti di guerra gestito dall'Ordine di Malta. Tornato alla sua funzione di convitto nella seconda metà del novecento, continua oggi ad accogliere studentesse e lavoratrici tra i 18 e i 26 anni.


VIA ACCADEMIA ALBERTINA 14

Committenza: 1760 - 1763
la costruzione del Palazzo viene commissionata all'architetto Birago di Borgaro

Bombardamento: 08 Dicembre 1942

Indice

Categorie

  • collegio | bombardamento

Tag

  • bombardamenti

Bombardamenti

Il Palazzo fu colpito da bombe dirompenti e incendiarie durante l'incursione aerea dell'8 dicembre 1942. Si registrò la distruzione di tetti e di dieci locali al quarto dei cinque piani dell'edificio, con crollo di muri interni, rottura di porte, finestre e vetri. Nel luglio 1944, dopo alcune opere di ripristino, ospitò l'ospedale del Sovrano Ordine di Malta per i feriti di guerra.

Note

Da Politecnico di Torino Dipartimento Casa-Città, Beni culturali ambientali nel Comune di Torino, Società degli Ingegneri e degli Architetti in Torino, Torino 1984:
ISTITUTO ALFIERI CARRÙ
Via Accademia Albertina 14

Segnalazione di edificio di interesse documentario.
A fine Settecento il lotto era diviso in due proprietà. Nel 1822 è segnalata come casa da reddito.

[Ripartizione parcellare degli isolati… redatto da Andrea Gatti…], 1822
Tavola: 49

Fonti Archivistiche

  • ASCT Fondo danni di guerra, inv. 101, cart. 2, fasc. 30, n. ord. 2

Itinerari correlati

Ente Responsabile

  • Museo Diffuso della Resistenza della Deportazione della Guerra dei Diritti e della Libertà