Scheda: Luogo - Tipo: Edifici

Cine Teatro Monterosa

Parte dell’Oratorio salesiano Michele Rua, la sala svolge attività cinematografica e teatrale con le rassegne di teatro dialettale, la rassegna Nastro d’argento per la terza età, gli spettacoli per le scuole e il teatro di prosa d’autore.
Dopo la chiusura del Cinema Teatro Adua, nel 2008, il Cine Teatro Monterosa è l’unica sala ancora aperta in tutta la zona Nord di Torino.


VIA BRANDIZZO 65/A

Costruzione: 1926

Indice

Categorie

  • teatro | cinema

Poco dopo l’apertura dell’Oratorio Michele Rua, nel 1922 su progetto di Giulio Valoti, vengono avviati i lavori per la costruzione di una sala teatrale e cinematografica, anch'essa progettata dall'architetto salesiano, che verrà inaugurata il 7 marzo 1926 già dotata di macchina da proiezione. Nel 1936 arriva il cinema sonoro, nel 1937 il riscaldamento. Nel secondo dopoguerra l’acquisizione di terreni verso via Brandizzo consente la costruzione della scuola professionale e di una nuova sala teatrale il vecchio teatro viene così trasformato in laboratori per la scuola.
Il nuovo cinema, dotato di 400 posti in platea e 200 in galleria, è progettato dall’ing. D’Algostino e viene inaugurato il 7 giugno 1952. Negli anni successivi la sala sarà sottoposta a varie ristrutturazioni, la più corposa delle quali, tra il 1992 e il 1994, è resa obbligatoria dalle nuove normative entrate in vigore dopo il disastro del cinema Statuto. La sala è attualmente dotata di 300 posti in platea e 144 in galleria.

Cronologia

1926 edificazione primo cine teatro
1952 edificazione nuova sala in via Brandizzo
1994 ristrutturazione e messa a norma sala

Fonti Archivistiche

  • ASCT, Progetti edilizi, 1926 n. 309
  • AECT, progetti edilizi, 1950 n.556
  • AECT, progetti edilizi, 1952 n. 264
  • AECT, progetti edilizi, 1952 n.415

Eventi correlati

Temi correlati

Luoghi correlati

Itinerari correlati

Ente Responsabile

  • Officina della Memoria