Scheda: Luogo - Tipo: Edifici

Cittadella Politecnica

Il Piano regolatore del 1995 offre l’opportunità al Politecnico di raddoppiare i propri spazi e realizzare un campus universitario “urbano”.


Lat: 45.06547 Long: 7.66051

Costruzione: 1997
In corso

Categorie

  • centro espositivo | fabbrica | università

Tag

  • mostra contemporanea

L’idea di un «raddoppio» della sede del Politecnico in corso Duca degli Abruzzi nasce all’interno dello Schema di struttura del Piano regolatore generale di Gregotti Associati (approvato nel 1995), che prevede il disegno della Spina centrale, il grande viale ricavato sul sedime precedentemente occupato dalla ferrovia: è dunque possibile connettere il Politecnico con l’area occupata dalle ottocentesche Officine Grandi Riparazioni delle Strade Ferrate (OGR). Nel 2000 ha inizio il consistente ampliamento della sede storica del Politecnico di Torino, grazie al trasferimento di diritto d’uso delle superfici occupate dalle OGR. L’obiettivo è la formazione di un campus urbano nel centro della città, che sfrutti la contiguità spaziale con le officine, prossime sedi espositive, e gli altri luoghi di Spina 2, futura nuova centralità torinese. Il masterplan della «cittadella» è redatto dalla stessa Gregotti Associati, che disegna una struttura caratterizzata da grandi corti, chiuse da imponenti maniche edificate. Contrariamente al piano iniziale, le Tornerie e le Fucine delle OGR anziché essere abbattute vengono recuperate per ospitare spazi per la didattica e la ricerca, sale studio e la nuova mensa; tra i due edifici si costruisce la nuova «corte interrata», sulla quale si affacciano le aule. Il collegamento oltre corso Castelfidardo è realizzato da due edifici gemelli, gli «scavalchi», che si attestano a est agli estremi della manica «d’approdo». A ovest l’invaso della piazza pedonale è invece delimitato dall’edificio adibito a centro di ricerca europeo di General Motors. Completeranno l’insieme la caffetteria per 300 utenti e la zona dedicata a giardini e impianti sportivi, con campi da calcio, basket, volley, palestra, spogliatoi e foresteria.

Luoghi correlati

Temi correlati

Ente Responsabile

  • Mostra Torino: storia di una città