MuseoTorino
Home \ In evidenza \ Accadde a ottobre

Piazza Castello la sera di domenica 31 ottobre 1847. Litografia da "Il Mondo Illustrato", 6 novembre 1847.

Accadde a ottobre

Eventi accaduti, nel tempo, in ottobre...ce ne sarebbero molti altri, si sa.


  • Scelte per voi

02. L'inizio della Resistenza (1 ottobre 1943 - 29 febbraio 1944)

Dopo l’occupazione della città da parte dei tedeschi le minoranze politicizzate si attivarono e si organizzarono le prime forme di resistenza. La posta in gioco in città come in montagna, per gli occupanti così come per i partigiani era il controllo del territorio.

Bombardamento 23 ottobre 1942

Il 23 ottobre 1942 Torino fu bombardata dall’aviazione inglese (RAF). Il bombardamento durò 5 minuti, si registrarono due vittime e dieci feriti.

Bombardamento 22 ottobre 1942

Il 22 ottobre 1942 Torino fu bombardata dall’aviazione inglese (RAF). Il bombardamento durò 15 minuti, non ci furono vittime.

Bombardamento 20 ottobre 1940

Il 20 ottobre 1940 Torino fu bombardata dall’aviazione inglese (RAF). Il bombardamento durò 15 minuti, non ci furono vittime.

Verso l’unificazione

I primi mesi del 1860 sono occupati dalla normalizzazione delle questioni aperte con la seconda guerra d’indipendenza. La spedizione di Garibaldi impone un’ulteriore accelerazione al processo di unificazione.

Carlo Alberto concede prime riforme riguardanti la stampa

Carlo Alberto concede prime riforme riguardanti la stampa

Nell’autunno del 1847 Carlo Alberto concede ampie riforme in tema di libertà di stampa, salutate con tripudio dalla popolazione. Il sovrano istituisce nuovi ministeri.

La vigilia delle riforme carloalbertine del 1847-48

La vigilia delle riforme carloalbertine del 1847-48

Nell’autunno del 1847 manifestazioni che vedono l’alleanza fra ceti medi e popolari chiedono a gran voce riforme in senso liberale. Per scongiurare tensioni sociali, Carlo Alberto si avvicina riluttante sulla via delle riforme politiche.

La codificazione albertina

La codificazione albertina

Appena salito al trono Carlo Alberto si occupa dell’ammodernamento dei codici del regno, affidando un ruolo importante e delicato al guardasigilli Giuseppe Barbaroux.

La monarchia restaurata e il giuramento di fedeltà alla dinastia

La monarchia restaurata e il giuramento di fedeltà alla dinastia

Il nuovo sovrano Carlo Felice impone ai sudditi, come prova di lealtà, il solenne giuramento alla dinastia sabauda. Si realizzano importanti interventi urbanistici.

  • con il sotegno della
    Compagnia di San Paolo
  • partner
    Iren eni gtt
  • technical partner
    topix
  • social network
    Scopri MuseoTorino su Twitter Scopri MuseoTorino su Facebook
Vai al sito della città di Torino