Home \ Chiesa dello Spirito Santo
Scheda: Luogo - Tipo: Edifici monumentali

Chiesa dello Spirito Santo

Sede dell'omonima confraternita, sorge alle spalle della chiesa del Corpus Domini. La chiesa fu costruita nel 1662 da Bernardino Quadri e rimaneggiata dall'architetto Giovanni Battista Ferroggio. Così come la chiesa adiacente del Corpus Domini fu colpita dai bombardamenti in data 13 luglio 1943.


Lat: 45.072939 Long: 7.683082

Costruzione: 1765

Bombardamento: 13 Luglio 1943

  • Indice
  • Categorie
  • bombardamento
  • chiesa
    • Tag
  • bombardamenti
  • Bombardamenti

    La chiesa dello Spirito Santo fu costruita nel 1662 da Bernardino Quadri (XVII secolo) e rimaneggiata dall'architetto Giovanni Battista Ferroggio (1723-1795). Così come la chiesa adiacente del Corpus Domini fu gravemente danneggiata dai bombardamenti in data 13 luglio 1943 e restaurata nei primi anni Cinquanta. Un piano dell'edificio risultò sinistrato. Rimase distrutto l'organo dei Fratelli Serassi (1842)

    Ai civici 5, 7 da un lato, e 9, dall'altro, si registrarono danni più gravi, con la distruzione di due piani dei quattro di cui si componevano gli edifici. Le fotografie fino agli anni Novanta del Novecento mostrano l'edificio di fronte alla chiesa, sulla destra, gravemente sinistrato dai bombardamenti ancora da ricostruire.

    Sulla facciata della chiesa è presente un'iscrizione che ricorda il bombardamento del 13 luglio 1943, i suoi nefasti effetti e la ricostruzione dell'edificio:

    HIC UBI ETHNICASUPERSTITIO DELUBRUM / CHRISTI CRUX DIANAE FANO OLIM UT FERTUR / CURIALEM DIVO SILVESTRO AEDEM SUFFECERAT / NOVAM HANC DIVO PARACLETO EXTRUXERUNT. / MEDIO SAECULO XVIII EIUSDEM SODALITII FRATRES / DEIN NOBILITER ANNO MCCCLXXII EXORNATAM / ABSOLUTA FRONTE PERFECERUNT MDCCCXCI. / BELLICA VERO INCURSIONE AEREA DIEI 13 JULII 1943 VASTATAM / DENUO RESTAURARUNT / ANNO MCMLI

    Note

    Da Politecnico di Torino Dipartimento Casa-Città, Beni culturali ambientali nel Comune di Torino, Società degli Ingegneri e degli Architetti in Torino, Torino 1984:
    CHIESE DEL CORPUS DOMINI E DELLO SPIRITO SANTO
    Piazza Corpus Domini e Via Porta Palatina

    Edifici religiosi e loro pertinenze.
    Edifici religiosi di valore storico-artistico, ambientale e documentario.
    La chiesa del Corpus Domini, eretta su disegno di A. Vitozzi (1607-1671) a ricordo del miracolo eucaristico di Torino (1453), domina la piazzetta che costituisce episodio spaziale centrale del complesso urbanistico di riplasmazione di Via Palazzo di Città. La chiesa adiacente dello Spirito Santo venne realizzata dal Ferroggio a fondale di Via Cappel Verde (1767). I vuoti negli edifici antistanti all'incrocio tra Via Cappel Verde e Via Porta Palatina, provocati dai bombardamenti dell'ultima guerra e la ricostruzione in arretramento del corpo del Seminario (vedi scheda 50) costituiscono gravi alterazioni alla cornice ambientale del complesso religioso.

    ISTITUTO DI ARCHITETTURA TECNICA, 1968, vol. I, pp. 8-9 sgg., pp. 915-919; L. TAMBURINI, s.d., pp. 100, 398.
    Tavola: 41

    • Bibliografia
    • Sitografia
    • Fonti Archivistiche
    • ASCT, Fondo danni di guerra, inv. 26 cart. 1 fasc. 26 (schede di censimento mancanti)
    • Fototeca
    • Ente Responsabile
    • Museo Diffuso della Resistenza della Deportazione della Guerra dei Diritti e della Libertà