Scheda: Luogo - Tipo: Edifici

Industria legnami Fautrero in corso Novara 112

L’industria legnami Fautrero fu bombardata durante il secondo conflitto mondiale e parzialmente distrutta il 13 luglio 1943. L’edificio fu poi ricostruito e assunse l’attuale configurazione, con un importante corpo centrale e due maniche laterali (una lungo via Perugia, l’altra lungo via Padova). Oggi il complesso è adibito alla lavorazione di componentistica elettrica e ad uffici.


CORSO NOVARA 112

Costruzione: 1927

Bombardamento: 13 Luglio 1943

Indice

Categorie

  • bombardamento | industria

Tag

  • bombardamenti | trasform

Bombardamenti

L’Industria per la lavorazione di legnami Fautrero fu gravemente danneggiata dal bombardamento notturno del 13 luglio 1943 effettuato da aerei della RAF con bombe di grosso e grossissimo calibro. Circa un terzo del fabbricato principale crollò, un magazzino fu completamente distrutto così come tutti gli infissi.

L’edificio fu poi ricostruito e assunse l’attuale configurazione, con un importante corpo centrale e due maniche laterali (una lungo via Perugia, l’altra lungo via Padova). Oggi il complesso (che occupa 18.400 mq di superficie) è adibito alla lavorazione di componentistica elettrica e ad uffici. In vista delle grandi trasformazioni previste nella zona, è possibile che il fabbricato venga in futuro riconvertito a uso abitativo e servizi.

 

Fonti Archivistiche

  • ASCT Fondo danni di guerra, inv. 1000, cart. 21, fasc. 1, n.ord. 3

Temi correlati

Ente Responsabile

  • Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà