Home \ Palazzo Durio, già Cacherano di Mombello
Scheda: Luogo - Tipo: Edifici

Palazzo Durio, già Cacherano di Mombello

Il palazzo settecentesco, gia dei Cacherano di Monbello, si trova all'angolo tra via della Consolata e piazza della Consolata, in via dalla Consolata 12. Nel XIX secolo fu mutilato dell'ala settentrionale per ampliare la piazza. Morto l'ultimo discendente maschio della famiglia Cacherano nel 1776, la proprietà passa a Teresa Felicita, andata in sposa al Marchese Giuseppe Luigi Graneri della Rocca. Tra i successivi passaggi di proprietà: i fratelli Durio e i Rizzetti. Oggi opsita uffici ed appartamenti.


Lat: 45.07641861782369 Long: 7.678574323654175

Costruzione: XVIII Sec. (1700-1799)

Demolizione: XIX Sec. (1800-1899)
Abbattimento dell'ala nord del palazzo

  • Categorie
  • abitazione
  • palazzo
  • Note

    Da Politecnico di Torino Dipartimento Casa-Città, Beni culturali ambientali nel Comune di Torino, Società degli Ingegneri e degli Architetti in Torino, Torino 1984:
    PALAZZO CACHERANO DI MOMBELLO
    Via della Consolata 12, Piazza della Consolata

    Palazzo di rappresentanza e da reddito.
    Edificio di valore documentario ed ambientale, importante esempio di palazzo settecentesco padronale e d'affitto, con incisivo sviluppo degli spazi di ingresso, di rappresentanza e di ricevimento.
    Attribuito a F. Nicolis di Robilant, fu temporanea sede del Senato. Le facciate presentano una caratteristica organizzazione con "ordine gigante" comprendente tre piani normali e «mezzanini», in modo da consentire lo sviluppo di locali di rappresentanza a doppia altezza a pian terreno e a piano nobile. Nell'Ottocento il palazzo fu mutilato dell'ala settentrionale per l'ampliamento della piazza; il basso fabbricato delle Missioni della Consolata acceca parzialmente l'androne. L'ala meridionale si collega alla casa adiacente, opera di Promis (scheda 12).

    ISTITUTO DI ARCHITETTURA TECNICA, 1968. vol. I, p. 641 e p. 167.
    Tavola: 41

    • Bibliografia
    • Fototeca