Home \ Edificio per uffici e abitazioni
Scheda: Luogo - Tipo: Edifici

Edificio per uffici e abitazioni

Un’opera firmata dai milanesi BBPR che si inserisce nel contesto storico assumendone i caratteri strutturali.


Lat: 45.076814 Long: 7.667839

Costruzione: 1959

  • Indice
  • Categorie
  • abitazione
  • torre
    • Tag
  • mostra contemporanea
  • Il complesso per residenze e uffici all’angolo tra corso Francia (nn. 2 e 4) e piazza Statuto è commissionato dalla Reale Mutua Assicurazioni agli architetti milanesi Ludovico Balbiano di Belgiojoso, Enrico Peressutti ed Ernesto Rogers, membri dello studio BBPR e autori nello stesso periodo della celebre Torre Velasca a Milano. L’edificio è composto di tre parti di differenti altezze, di cui una è la torre d’angolo che guarda la piazza Statuto. Nell’affrontare il delicato tema dell’inserimento di architetture moderne in contesti storici, i BBPR scelgono la strada dell’assunzione di alcune costanti dell’architettura torinese e della loro rielaborazione: il portico che si sviluppa lungo il filo dell’isolato, i mezzanini, il rivestimento in mattoni a vista. La struttura portante, in calcestruzzo armato, è denunciata in facciata, di cui scandisce il ritmo. La connessione della torre d’angolo con il resto dell’edificio è risolta tramite un taglio orizzontale, costituito da un loggiato continuo al settimo piano.

    Il progetto architettonico

    L’insieme, indipendentemente dalle altezze delle sue varie parti e dalle fasi di realizzazione, si presenta come unitario: l’attacco a terra è risolto con un alto portico a destinazione commerciale che comprende un mezzanino, mentre le coperture, grazie all’arretramento dell’ultimo piano, appoggiano in maniera visivamente leggera sulle masse sottostanti. Una loggia arretrata dà ideale continuità alla linea di sommità del corpo più basso, compreso tra la torre e quello di altezza intermedia, scomponendo il volume più imponente in due parti sovrapposte. La struttura in calcestruzzo armato – a seconda dei casi spruzzato, martellinato o rivestito in trachite – trae origine dai plastici pilastri del portico e rimane in vista, in contrasto con le campiture tamponate in mattoni facciavista, esplicito riconoscimento delle abilità tradizionali delle maestranze locali.

    Note

    Da Politecnico di Torino Dipartimento Casa-Città, Beni culturali ambientali nel Comune di Torino, Società degli Ingegneri e degli Architetti in Torino, Torino 1984:
    Edificio per residenze e terziario a lastra e torre
    Corso Francia 2, 4, Piazza Statuto

    Segnalazione di edificio a destinazione mista di significato documentario, unico esempio in Torino di architettura post-razionalista di scuola milanese.
    Progetto del Gruppo BBPR del 1959.

    "Casabella", 1969, n. 232; "Werk/ Bauen+ Wohnen", 1980, n. 11.
    Tavola: 40

    • Bibliografia
    • Sitografia
    • Fototeca
    • Ente Responsabile
    • Mostra Torino: storia di una città
    • SIAT