Home \ Palazzo Vallesa della Martiniana
Scheda: Luogo - Tipo: Edifici

Palazzo Vallesa della Martiniana

Palazzo nobiliare di fine Settecento, è commissionato dalla contessa Giuliana della Martiniana e realizzato su progetto di Luigi Michele Barberis. Viene edificato sostituendo antiche costruzioni secentesche. Colpito dai bombardamenti aerei nell’estate del 1943, l’edificio è oggetto di un primo restauro ad opera dell’architetto Ottorino Aloisio nel 1949-50. Dal 1964 è sede legale della nuova SIP (Società Italiana per l’Esercizio Telefonico) e dal 1994 di Telecom Italia, fino al suo trasferimento a Milano nel 2001.


VIA S. DALMAZZO 15

Costruzione: 1783 - 1791

Bombardamento: 1943

Restauro: 1949 - 1950

Inaugurazione: 1964
viene firmato qui l’atto di nascita della SIP telefonica

Inaugurazione: 27 Luglio 1994
viene firmato qui l’atto di nascita di Telecom Italia

  • Categorie
  • bombardamento
  • ufficio
  • palazzo
    • Tag
  • bombardamenti
  • Note

    Da Politecnico di Torino Dipartimento Casa-Città, Beni culturali ambientali nel Comune di Torino, Società degli Ingegneri e degli Architetti in Torino, Torino 1984:
    PALAZZO VALLESA DELLA MARTIRANA
    Via S. Dalmazzo 15

    Palazzo di rappresentanza e da reddito.
    Edificio di valore storico-artistico e ambientale; caratteristico palazzo nobiliare torinese di alta rappresentanza di fine . Settecento, con androne e salone sovrapposti, aggettanti sul cortile, dove si affacciano anche alloggi d'affitto. Realizzato su progetto di L. M. Barberis (1783), mediante radicale trasformazione del tessuto preesistente.

    M. BERNARDI, 1950; ISTITUTO DI ARCHITETTURA TECNICA, 1968, vol. I, p. 660, pp. 782-783.
    Tavola: 41

    • Bibliografia
    • Fototeca

    Soggetti correlati

    • Ente Responsabile
    • ISMEL