Scheda: Luogo - Tipo: Ponti e passerelle

Ponte Emanuele Filiberto

Il ponte Emanuele Filiberto attraversa, obliquamente rispetto al corso del fiume, la Dora Riparia tra piazza Fontanesi e via Nievo. Venne costruito tra il 1915 e il 1919 su progetto dell’ingegnere Giovanni Antonio Porcheddu. È costituito da una sola campata in cemento armato, misura 47 metri di lunghezza e 14 metri di larghezza.


Lat: 45.07481620631358 Long: 7.710632085800171

Committenza: 1914

Costruzione: 1915 - 1919

Categorie

  • ponte

Tag

  • trasform

Note

Da Politecnico di Torino Dipartimento Casa-Città, Beni culturali ambientali nel Comune di Torino, Società degli Ingegneri e degli Architetti in Torino, Torino 1984:
PONTE EMANUELE FILIBERTO
Fiume Dora, in corrispondenza di Via Fontanesi

Ponte stradale.
Manufatto di valore documentario e ambientale, singolare esempio di ponte in cemento armato del secondo decennio del Novecento del tipo cellulare, opera dell'impresa G. A. Porcheddu. Caratterizza il paesaggio fluviale urbano del Lungo Dora.
Su progetto del 1915-19, realizzazione negli anni successivi (inaugurazione del 1921) di ponte ad opera dell'impresa G.A. Porcheddu.

A. CAVALLARI MURAT, Osservazioni e considerazioni […], 1950; lD., Contributo torinese alla storia dell'evoluzione dei ponti […], 1950; M. MAFFIoLI, 1978, pp. 32 sgg.
Tavola: 42

Temi correlati

Itinerari correlati

Ente Responsabile

  • MuseoTorino