Scheda: Soggetto - Tipo: Ente

Istituto Professionale per i Servizi Commerciali Luigi Lagrange

Nessuna Immagine

Una delle scuole più antiche di Torino, terza scuola tecnica della città, negli anni ha avuto sede in diversi edifici.

 


Fondazione: 1860

Categorie

  • scuola

Istituito a seguito delle disposizioni della Legge Casati del 13 novembre 1859, il “Lagrange” nasce nel 1860 come sezione della Scuola Tecnica Monviso (oggi Istituto Sommeiller). Riceve l’autonomia dalla “Monviso” nell’a.s. successivo, 1861-1862, assumendo il nome di “Regia Scuola Tecnica Po” con sede prima in via dell’Ippodromo 12, poi in via delle Rosine. L’intitolazione a Joseph-Louis Lagrange (1736-1813, matematico e astronomo nato a Torino da una famiglia di origini francesi) avviene nel 1882, quando vengono definite le nuove denominazioni delle scuole tecniche presenti sul territorio e la scuola tecnica Po diventa “Regia Scuola Tecnica Lagrange”. Con la riforma Gentile del 1923, la scuola segue la trasformazione generale delle vecchie scuole tecniche in scuole secondarie di avviamento professionale con annesse Scuole Tecniche biennali. La “Regia Scuola Tecnica Lagrange” diventa “Scuola Tecnica Statale Commerciale G.L. Lagrange con annessa Scuola di Avviamento” con sede in via S. Ottavio 11. Nel 1962 con la soppressione delle scuole di avviamento in favore della Scuola Media, la scuola si trasforma in Istituto Professionale per il commercio. Dal 1965 il “L. Lagrange”, il “Valperga Caluso” e la scuola commerciale di Chieri “B. Robbio” concorrono a formare l’Istituto professionale Lagrange, dislocato su tre sedi: quella centrale, inizialmente in corso Tortona (presso l’attuale scuola elementare “Muratori”), la succursale, al n. 12 di via Genè, (nell’edificio che oggi ospita la scuola elementare “Lessona”) e quella coordinata di Chieri. La scuola, che ha sede attualmente in via Genè 14, presenta oggi tre percorsi formativi: Tecnico della gestione Aziendale, Tecnico dei Servizi turistici e Tecnico dei Servizi Sociali. Come ampliamento della formazione, poi, la scuola promuove, nel biennio che succede alla qualifica, una micro specializzazione curata dalla Regione Piemonte.

 

Ente Responsabile

  • Fondazione Tancredi di Barolo