Scheda: Luogo - Tipo: Edifici

Scuola elementare Amelia Angelini

Tipica struttura costruita negli anni Sessanta in una situazione d’urgenza dettata dalla necessità di far fronte al grande aumento di studenti, la scuola ospita anche una materna.

 


VIA SOSPELLO 64

Costruzione: 1963

Categorie

  • scuola

Costruita nel 1963 per ospitare anche la media Vian, la scuola fa fronte all’aumento della popolazione che si verifica in quegli anni nella zona di Lucento e accoglie inizialmente le classi distaccate dell’elementare Beata Vergine di Campagna.
L’edificio, prefabbricato secondo il “modello India”, è identico a quello usato per le elementari Chiovini e Dogliotti (nell’originaria sede di via Bossoli). Esso ospita ai primi due piani le classi della scuola materna Vittorio Veneto e al terzo le 5 classi che costituiscono la scuola intitolata ad Amelia Angelini (una delle vittime del rogo del Cinema Statuto, avvenuto il 13 febbraio 1983). L’ingresso è dotato di un portico e l’ampio atrio rettangolare con vetrate è separato dal resto dell’edificio e viene utilizzato per l’informazione alle famiglie.
L’Angelini fa parte della direzione didattica Sibilla Aleramo, da cui dipende anche l’elementare Beata Vergine di Campagna.

 

Luoghi correlati

Ente Responsabile

  • Fondazione Tancredi di Barolo