Scheda: Luogo - Tipo: Geosito

Sella dell’Eremo dei Camaldolesi e Pecetto Torinese

La sella e le superfici terrazzate modellate nel settore nord-occidentale della Collina di Torino sono testimonianza del passaggio di un antico corso d’acqua in cui confluivano le acque della Dora Riparia e del torrente Stura di Lanzo.


Lat: 45.0370 Long: 7.7420

Notizie dal: 1999a.C.
TAPPA II – da 2,5 MILIONI a 700 MILA ANNI

Tag

  • mostra prima della città

La sella e le superfici terrazzate sviluppate in corrispondenza alla zona detta l’Eremo, nel territorio comunale di Pecetto Torinese, rappresentano le più antiche forme fluviali relitte della Collina di Torino.
La sella è una depressione allungata che articola lo spartiacque principale della Collina; essa è delimitata da due rilievi, quelli di Torre e delle Fontanine, ed è circondata da una serie di lembi di superfici terrazzate subpianeggianti.
La forma
e la posizione indicano che queste forme sono legate ad un reticolato idrografico precedente a quello attuale. Secondo la letteratura scientifica sarebbero state modellate da un corso d’acqua che raccoglieva le acque di Dora Riparia e Stura di Lanzo, quando avevano un andamento differente dall’attuale e la Collina non era ancora elevata come ai nostri giorni. La sella si trova ora a una quota di circa 630 m sul livello del mare, mentre gli attuali alvei del fiume Dora e del torrente Stura di Lanzo si trovano a circa 215 metri. Ciò implica che la collina e la pianura torinese abbiano subito un sollevamento differenziale.
Dal punto di vista geologico, la sella dell’Eremo si colloca in corrispondenza ad una faglia con andamento sud ovest-nord est, ovvero ad un settore di fragilità del basamento roccioso che potrebbe avere costituito, già in origine, un settore più depresso e quindi una via preferenziale in cui venivano convogliate le acque.
Sulla base della posizione altimetrica e del contesto geologico
, tali forme sono ritenute riferibili ad un intervallo di tempo di poco successivo a 781 mila anni fa.

Note

Maria Gabriella Forno, Stefania Lucchesi, La successione fluviale terrazzata pleistocenica dei versanti occidentale e nordoccidentale della Collina di Torino, «Il Quaternario, Italian Journal Quaternary Science», 2005, 18(2), pp. 123-134.

Luoghi correlati

Itinerari correlati

Ente Responsabile

  • Mostra Torino: storia di una città
  • Dipartimento di Scienze della Terra, Università degli studi di Torino