Scheda: Luogo - Tipo: Edifici

Dhana L, accessori abbigliamento; ex Passamaneria Artigiana Massia Giuseppe

Bottega di passamaneria del centro storico aperta nel 1915, ha conservato una fisionomia integra anche nel recente cambio di tipologia commerciale.


VIA S. TOMMASO 4/D

Realizzazione: 1915

Variazione: 2016

Categorie

  • bottega | negozio

Tag

  • Locali storici

1. Cenni storici

Per quanto il locale sia ormai modificato nell'uso commerciale, al di là di pochi interventi per lo più limitati alla decorazione del soffitto, poco è mutato oggi da quando Giuseppe Massia, parente di quel Vittorio in via Barbaroux con un'attività analoga ma del tutto indipendente, apre la bottega nel 1915, fino a pochi anni fa un piccolo regno di nappe, nappine, galloni e broccati, testimone di una raffinatissima produzione artigiana, a Torino già fiorente dal XVII secolo.

2. Arredi interni e esterni

Il negozio, composto da una sala vendita con soffitto a cassettoni e retro, è caratterizzato da una colonna centrale trattata a finto marmo con capitello rimaneggiato. Intorno, l'arredo è conservato nella sua integrità: mobili a doppia alzata con scaffalature e boiseries che celano con eleganza le porte del retrobottega rivestono completamente il negozio. Gli arredi in legno laccato bianco avorio con decorazioni floreali e stucchi a tempera, riecheggiano motivi francesi Luigi XVI.

La devanture dei primi del Novecento è un monoblocco di ferro e ghisa con zoccolatura in marmo verde Alpi e portinsegna in aggetto, sorretto da piccole mensole; la vetrofania dell'insegna originale è oggi celata da un pannello senza scritte. Le due aperture, ingresso e vetrina con serramento in legno, sono evidenziate da tre stores laterali con cornici in ghisa e motivo ornamentale a ovoli; il vetro scuro originale è stato sostituito.

Fonti Archivistiche

  • Legge Regionale 4 marzo 1995/n. 34 “Tutela e valorizzazione dei locali storici” catalogo Guarini Piemonte, presso CSI Piemonte, G.Auneddu, M.L.Laureati,A.Costantino, scheda n. R0082078 e Allegati

Fototeca

Itinerari correlati

Ente Responsabile

  • MuseoTorino, 2017