Scheda: Luogo - Tipo: Monumenti, lapidi e fontane

Lapide dedicata a Lanza Maria (1872 - 1943)

Lapide dedicata a Maria Lanza, collocata in piazza Rebaudengo sul retro della palazzina dei Vigili Urbani


Lat: 45.10391248004953 Long: 7.695137143091415

Realizzazione: Settembre 1945 - Ottobre 1946
Collocazione della lapide

Restauro: 2011
Intervento di pulitura a cura del Centro Conservazione e Restauro La Venaria Reale

Indice

Categorie

  • lapide

Tag

  • lapidi resistenza

Lanza Maria

Nata a Torino il 29 ottobre 1872, casalinga, vedova Vaudagnotto, residente in corso Vercelli 196 bis, al piano terreno. Fu travolta da un camion militare tedesco la mattina dell'11 settembre 1943 verso le 10.30, in corso Vercelli angolo piazza Rebaudengo mentre rientrava a casa “spingendo un carrettino a mano carico di legna”. Dopo l'incidente, l'automezzo ripartì senza soccorrerla. La donna, gravemente ferita, morì poco più tardi all'Astanteria Martini (1).

Note

(1) Testo tratto da Adduci, Nicola [et al.] (a cura di), Che il silenzio non sia silenzio. Memoria civica dei caduti della Resistenza a Torino, Museo diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà - Istoreto, Torino 2015, p. 38.

Fonti Archivistiche

  • Archivio Storico della Città di Torino, scheda anagrafica
  • Archivio di Stato di Torino, Sezioni riunite, Procura presso il Tribunale di Torino, Archiviazioni, 1943, n. 18374, informativa del Commissariato di Ps Barriera di Milano, 11.9.1943
  • Comune di Torino, Stato civile, Atti di morte, 1943, n. 1593

Itinerari correlati

Ente Responsabile

  • Museo Diffuso della Resistenza della Deportazione della Guerra dei Diritti e della Libertà
  • MuseoTorino
  • Istoreto