Scheda: Luogo - Tipo: Monumenti, lapidi e fontane

Lapide dedicata a Enrietto Pietro ( 1920 - 1944)

Lapide dedicata a Pietro Enrietto, collocata in via Tirreno 219, ex stabilimento Metron.


VIA TIRRENO 219

Realizzazione: Settembre 1945 - Ottobre 1946
Collocazione della lapide

Restauro: 2011
Intervento conservativo a cura del Centro Conservazione e Restauro La Venaria Reale

Categorie

  • lapide

Tag

  • lapidi resistenza

Enrietto Pietro

"Nato a Torino, il 15 luglio 1920, tornitore meccanico, abitante in via Airasca 5, partigiano della 25ª brigata Sap cittadina, fucilato il 19 ottobre 1944.

Intorno alle 11, in via Tirreno, presso lo stabilimento Metron, Enrietto, caduto in una trappola, tentò di uccidere il noto squadrista Victor Risso della Brigata nera, ma venne da questi ferito e catturato. Condotto direttamente alla caserma Riva, fu interrogato e poi ucciso a colpi di pistola.

Nei documenti il cognome del caduto risulta essere Enerietto.

Aisrp, Banca dati Partigianato piemontese

La Stampa, 21.10.1944

Ast, Sezioni riunite, Corte d’Assise Sezione Speciale – CASS, 1946, b. 262, f. Risso" (1)

Note

(1) Testo tratto da Adduci, Nicola [et al.] (a cura di), Che il silenzio non sia silenzio. Memoria civica dei caduti della Resistenza a Torino, Museo diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà - Istoreto, Torino 2015, p. 95

 

Fonti Archivistiche

  • Aisrp, Archivio dell’Istituto piemontese per la storia della resistenza e della società contemporanea
  • Ast, Archivio di Stato di Torino

Itinerari correlati

Ente Responsabile

  • Istoreto
  • MuseoTorino
  • Museo Diffuso della Resistenza della Deportazione della Guerra dei Diritti e della Libertà