Scheda: Oggetto - Tipo: Oggetto storico-artistico

Luci d'Artista Vasco Are "Vele di Natale"

L’opera Vele di Natale di Vasco Are fa parte delle Luci d’Artista dal 1998, rappresenta immaginari alberi di Natale luminosi e policromi, è stata installata nel corso delle successive edizioni di Luci d’artista in contesti urbani anche molto diversi.

 


Lat: 45.08976706830092 Long: 7.6957712076057305

Realizzazione: 1998
Inaugurazione. Nell’edizione di Luci d’Artista 1998/1999 collocata in via Monferrato

Data di riferimento: 1999
Nell’edizione di Luci d’Artista 1999/2000 collocata in via Arquata, via Roccabruna

Data di riferimento: 2000
Nell’edizione di Luci d’Artista 2000/2001 collocata in piazza Crispi

Data di riferimento: 2001
Nell’edizione di Luci d’Artista 2001/2002 collocata in via Bertola

Data di riferimento: 2002
Nell’edizione di Luci d’Artista 2002/2003 collocata in largo Saluzzo

Data di riferimento: 2003
Nell’edizione di Luci d’Artista 2003/2004 l’opera è allestita al Sestriere

Data di riferimento: 2004
Nell’edizione di Luci d’Artista 2004/2005 non è esposta

Data di riferimento: 2005
Nelle edizioni di Luci d’Artista 2005/2006 e 2006/2007 collocata in largo Bertola

Data di riferimento: 2007
L’opera viene prestata alla Città di Salerno, esposta in piazza Largo Prato per la rassegna “Notti di luce”

Data di riferimento: 2008
Nell’edizione di Luci d’Artista 2008/2009 in largo Borgo Dora

Data di riferimento: 2009
Esposta a Venaria Reale

Data di riferimento: 2010
Nell’edizione di Luci d’Artista 2010/2011 non è esposta a Torino

Data di riferimento: 2011
Nell’edizione di Luci d’Artista 2011/2012 in via Carlo Alberto nel tratto da via Po a piazza Carlo Alberto

Data di riferimento: 2012
Nell’edizione di Luci d’Artista 2012/2013 in via Lagrange

Data di riferimento: 2013
Nell’edizione di Luci d’Artista 2013/2014 in via Maria Vittoria

Data di riferimento: 2014
Nell’edizione di Luci d’Artista 2014/2015 in via San Francesco d’Assisi

Data di riferimento: 2015
Nelle edizioni di Luci d’Artista 2015/2016 e 2016/2017 in via Lagrange

Data di riferimento: 2017
Nell’edizione di Luci d’Artista 2017/2018 collocata in piazza Derna

Data di riferimento: 2018
Nell’edizione di Luci d’Artista 2018/2019 in piazza Foroni

Data di riferimento: 2019
Nell'edizione 2019/2020 in piazza Foroni

Data di riferimento: 2020
Nell'edizione 2020/2021 in piazza Foroni, zona mercato rionale (Circoscrizione 6)

01 Vele di Natale

Le Vele di Natale di Vasco Are sono immaginari alberi di Natale o alberi della cuccagna, ma ricordano anche la leggerezza e il volo degli aquiloni. Sono realizzate con materiali semplici, i frammenti di plexiglas multicolori (rossi gialli, verdi, arancio, blu) rifrangono la luce e sono disposti su reti, a trama esagonale, in telai triangolari, in origine di legno, che ondeggiano al vento. Talvolta completa l’installazione una grande stella costruita assemblando otto vele. L’opera si colloca nel filone di ricerca ambientalista dell’artista che utilizza materiali naturali o materiali di riciclo per le sue creazioni. Questa installazione luminosa è stata inserita nel progetto Luci d’Artista a partire dal 1998, nelle successive edizioni ha trovato differenti collocazioni in città, è stata esposta a Salerno e poi a Venaria Reale, per tornare a Torino dal 2011.

 

02 Luci d’Artista

Luci d’Artista è una manifestazione nata nel 1998 da un progetto di illuminazione pubblica realizzata in occasione delle festività natalizie. In seguito al successo ottenuto nel 1997 con il Presepe di Emanuele Luzzati in piazza Carlo Felice, la Città di Torino ha esteso l’iniziativa a diverse piazze e vie del capoluogo subalpino. Sono stati invitati artisti italiani e stranieri per interpretare le illuminazioni non come semplici decorazioni ma come opere d'arte, dando vita a un grande evento culturale, a un percorso espositivo d’arte contemporanea che, con l’impiego della luce, coniuga arte a paesaggio urbano e favorisce l’incontro tra il grande pubblico e la creazione artistica. La rassegna è in continua evoluzione: aumenta il numero degli artisti coinvolti, cambiano le vie e le piazze che ospitano le opere per creare uno spettacolo sempre nuovo e diverso di illuminazione scenografica della città.

 

03 Vasco Are (Castelletto di Stura (CN) 1943 - Torino 2001)

Vasco Are avviò la sua attività artistica a Torino negli anni Sessanta, sperimentando differenti forme espressive quali la poesia, la pittura, la scultura e il cinema. Nel 1967 fondò a Torino la casa editrice Pitecantropus, due anni dopo la sua prima mostra personale viene ospitata dalla galleria Franz di Franz Paludetto. A cavallo tra gli anni Sessanta e Settanta frequentò il mondo dell’arte torinese: il gruppo di artisti dell’Arte Povera, Mario Merz, Gilberto Zorio, Michelangelo Pistoletto; l’entourage del gallerista torinese Gian Enzo Sperone; Piero Ruggeri e Mario Monelli e gli artisti di Borgo Po. Mostrò particolare interesse per le tematiche ambientaliste, che ripropose nelle sue opere attraverso l’assemblaggio di materiali naturali quali tronchi d’albero, blocchi di pietra, marmo e materiali plastici di recupero (1).

 

Note

(1) per la bibliografia si veda: http://www.comune.torino.it/papum/pdf/Are.pdf

 

Temi correlati

Ente Responsabile

  • MuseoTorino 2018
  • Luci d'Artista