MuseoTorino
Home \ In evidenza \ 26 aprile 1884

26 aprile 1884

Il 26 aprile 1884 si inaugurò a Torino, nel parco del Valentino, l’Esposizione Generale Italiana. Si trattò di un’enorme vetrina per il progresso industriale della città. Il sito dell'esposizione fu illuminato grazie all'energia elettrica fornita dalla Società Alessandro Cruto, segno di un nuovo primato della città.


  • Scelte per voi

Camillo Riccio (Torino 1838 - 1899)

Ingegnere e architetto, dal 1895 assessore comunale ai lavori pubblici. Direttore dei lavori all'Esposizione del 1884. Partecipò ai progetti di restauro di pubblici edifici (palazzi Carignano e Cisterna, Santuario di Vicoforte). A lui si devono le case Boasso di piazza Bodoni, la "Martini & Rossi", la Galleria Nazionale, il Teatro Sociale a Biella.

Alfredo d'Andrade (Lisbona 1839 - Genova 1915)

Architetto e pittore di origini portoghesi, fece parte della "scuola di Rivara" e si dedicò allo studio e al restauro di edifici medievali. Fu Direttore dell’Ufficio Regionale per i Monumenti del Piemonte e della Liguria e fra gli ideatori del borgo medievale di Torino.

Riccardo Brayda (Genova, 1849 - Torino, 1911)

Borgo e Rocca medievali

Il Borgo medievale con Rocca costituisce una sapiente ricostruzione progettata da un gruppo di intellettuali e artisti per l'occasione dell’Esposizione Generale Italiana di Torino del 1884. Il Borgo medievale fu ripetutamente colpito da bombardamenti nel corso del secondo conflitto mondiale.  

Ippodromo al Gerbido degli Amoretti

Secondo ippodromo di Torino dopo la piazza d’armi di San Secondo, fu costruito nel 1884 in occasione dell’Esposizione Generale Italiana, su progetto di Enrico Petiti.

Pianta prospettica della Città di Torino e dell’Esposizione 1884

Pianta prospettica della Città di Torino e dell’Esposizione 1884. Anno 1884. Pianta topografica della città di Torino

Diploma di premio, 1884

Esposizione Alpina Italiana - Torino 1884. Diploma di premio, non compilato, conferito dalla Giuria sociale del Club Alpino Italiano.

Esposizione Generale Italiana 1884

L'esposizione del 1884, organizzata dalla "Società promotrice dell'industria nazionale", si tenne a Torino nel parco del Valentino. Era articolata in otto Divisioni: Belle arti, Produzioni scientifiche e letterarie, Didattica, Previdenza e assistenza pubblica, Industrie estrattive e chimiche, Industrie meccaniche, Industrie manifatturiere, Economia Rurale. Ebbe 14.237 espositori e circa tre milioni di visitatori.

Le esposizioni ottocentesche

Torino fu all’avanguardia nella Penisola come sede d’esposizioni, fiere di divertimento, ma soprattutto d’innovazione e progresso.

La città industriale

Tra il 1864 e il 1884 Torino disegnò il suo futuro di capitale industriale italiana. Tra le difficoltà che dovette affrontare per permettere lo sviluppo delle attività produttive ebbe un ruolo decisivo l'approvvigionamento di energia.

  • con il sotegno della
    Compagnia di San Paolo
  • partner
    Iren eni gtt
  • technical partner
    topix
  • social network
    Scopri MuseoTorino su Twitter Scopri MuseoTorino su Facebook
Vai al sito della città di Torino