Home \ Conceria Gilardini
Scheda: Soggetto - Tipo: Impresa

Conceria Gilardini

Nessuna Immagine

Nata nel 1831 in località Ponte Mosca, affianca alla fabbricazione di ombrelli l’attività conciaria, destinata a diventare il principale settore produttivo. Nel 1876 inaugura un nuovo stabilimento in Lungo Dora Firenze, seguito, nel 1916, dalla Sezione meccanica in via Aosta. Chiude nel 1955.


  • Indice
  • Categorie
  • industria
  • Fondata nel 1831 come laboratorio per la fabbricazione di ombrelli, inizia verso la metà degli anni Cinquanta a interessarsi alla produzione conciaria, coltivando l’ambizione di specializzarsi nelle forniture militari. Un desiderio esaudito nel 1847, quando ottiene dall’Esercito Piemontese e dalla Guardia Nazionale consistenti commesse. Tra il 1860 e il 1875 attraversa un periodo di espansione coincidente con il rinnovamento dello stabilimento e la costruzione di una nuova unità produttiva inaugurata nel 1876. Alla fine del secolo, con i suoi 850 operai, è una tra le maggiori realtà produttive cittadine. Un successo al quale contribuisce la produzione di accessori in pelle per la neonata industria automobilistica. Dichiarata fabbrica ausiliaria, durante la prima guerra mondiale produce equipaggiamento per soldati e inaugura una Sezione meccanica adibita alla fabbricazione di bombe. Nel 1916 impiega 1.398 dipendenti. Sommersa dalle difficoltà della riconversione post bellica e dal calo delle commesse, la famiglia Gilardini vende l’azienda a Bartolomeo Boglione che, puntando sulla produzione conciaria, la conduce fuori dal baratro. Lo scoppio della seconda guerra mondiale non incide sull’attività della fabbrica fino al 13 luglio 1943, quando le bombe alleate danneggiano gli impianti bloccando la produzione per oltre due mesi. La crisi del settore conciario, acuitasi nell’immediato dopoguerra, prepara la strada al declino dell’azienda, che cessa la produzione nel 1955.

    Cronologia

    1831 – Fondazione;

    1875 – Ampliamento stabilimento;

    1955 – Chiusura attività.

    • Bibliografia
    • Sitografia
    • Ente Responsabile
    • ISMEL