Scheda: Luogo - Tipo: Edifici

Villa Sacerdote, già Vigna Fiore


Lat: 45.06042279442695 Long: 7.7128154039382935

Categorie

  • villa

Note

Da Politecnico di Torino Dipartimento Casa-Città, Beni culturali ambientali nel Comune di Torino, Società degli Ingegneri e degli Architetti in Torino, Torino 1984:
VILLA SACERDOTE, GIÀ VIGNA FIORE
Strada Consortile del Cantello

Vigna.
Segnalazione di edificio con elementi di significato ambientale e documentario, connota il poggio pedecollinare di Val S. Martino.
Andrea Stefano Fiore acquista la vigna nel 1720 da Bertolla. Nel 1750 dalla Relazione sullo stato della Chiesa sappiamo che la Cappella era in pessime condizioni. Il Grossi la cita come «Il Fiore, vigna di Madama Altina [...] fornita di una palazzina Cappella, e spazioso giardino…». L'edificio, recentemente ristrutturato, pare conservare l'antico impianto.

Carta topografica della Caccia [1762]; A. GROSSI, 1791, p. 83; PLAN GEOMÉTRIQUE [...]. 1805; [Catasto RABBINI), 1866, fol. XXIII; E. GRIBAUDI ROSSI, 1975, pp. 313-315.
Tavola: 50