Home \ Cancellata di Palazzo Reale
Scheda: Luogo - Tipo: Monumenti, lapidi e fontane

Cancellata di Palazzo Reale

La cancellata di Palazzo Reale fu eseguita nel 1840 da  Pelagio Palagi (1775-1860) e collocata per delimitare la piazzetta reale da piazza Castello. Ad ornamento furono posti dei candelabri sulla sommità dei pilastri, e dei pannelli con il simbolo mitologico della Medusa nella parte centrale.


Lat: 45.07192190238853 Long: 7.685601711273193

Realizzazione: 1836 - 1840

Note

Da Politecnico di Torino Dipartimento Casa-Città, Beni culturali ambientali nel Comune di Torino, Società degli Ingegneri e degli Architetti in Torino, Torino 1984:
CANCELLATA DI «CASTORE E POLLUCE»
Piazzetta Reale, Piazza Castello

Elemento plastico-architettonico urbano.
Struttura di valore storico-artistico, esempio rilevante del gusto neoclassico plastico.
La cancellata della Piazzetta Reale venne costruita nel 1835-42 su disegno di Pelagio Palagi, in sostituzione del - Paviglione - da poco incendiatosi, dove avveniva l'ostensione della Sindone. Le statue dei Dioscuri Castore e Polluce sono di Abbondio Sangiorgio.

 

E. OLIVERO, 1935, p. 14; F. ROSSO in AA. VV., Cultura Figurativa [...], 1980, pp. 1124-5.

Tavola: 41

  • Bibliografia
  • Sitografia
  • Fototeca