Home \ Edificio di civile abitazione ex casa Sclopis
Scheda: Luogo - Tipo: Edifici

Edificio di civile abitazione ex casa Sclopis

L'edificio di civile abitazione, negozi e uffici di cinque piani fuori terra, già residenza di Federico Sclopis, fu colpito da bombe incendiarie e dirompenti nelle notti del 30 novembre 1942 e 13 luglio 1943.


PIAZZA PALAZZO DI CITTA' 4

Progetto: 1756

Bombardamento: 30 Novembre 1942

Bombardamento: 13 Luglio 1943

  • Indice
  • Categorie
  • negozio
  • ufficio
  • abitazione
  • bombardamento
    • Tag
  • bombardamenti
  • Bombardamenti

    L'edificio di civile abitazione, negozi e uffici di cinque piani fuori terra, già residenza di Federico Sclopis, fu colpito da bombe incendiarie e dirompenti nelle notti del 30 novembre 1942 e 13 luglio 1943. Furono distrutti il tetto e i solai sottostanti del braccio verso piazza Palazzo di Città; tutti i locali furono sinistrati, con rottura di porte, finestre, tramezzi. Nel giugno 1944 risultavano già rifatti i tetti, ricostruite le volte ed eseguite le opere murarie in alcuni locali con sostituzione delle chiusure in legno. Nello stesso isolato, compreso tra le vie Conte Verde e Garibaldi, furono danneggiati dal bombardamento del novembre 1942 anche altri edifici parzialmente distrutti (via Conte Verde 1, piazza Palazzo di Città 6).

    • Fonti Archivistiche
    • ASCT Fondo danni di guerra, inv. 33, cart. 1, fasc. 33, n.ord. 3
    • Fototeca
    • Ente Responsabile
    • Museo Diffuso della Resistenza della Deportazione della Guerra dei Diritti e della Libertà