Scheda: Evento - Tipo: Culturale

Torino e le donne. Piccole e grandi storie dal Medioevo a oggi - Nelle piazze e lungo i fiumi

''Torino e le donne''. Sezione: Nelle piazze e lungo i fiumi.

Archivio Storio della Città di Torino, documenti in mostra dal 6 ottobre 2021 al 31 marzo 2022.


 

I mercati

Donne al mercato, venditrici o acquirenti, davanti o dietro al bancone, per secoli hanno rappresentato una peculiarità di Torino. Già nel 1549 Andrea Minucci da Serravalle, arcivescovo di Zara, descrive il mercato di Piazza delle Erbe (attuale piazza Palazzo di Città): «È bel vedere tra tanti soldati forestieri essere la piazza così piena di cose venali, dove uomini e donne vendono e comprano secondo il loro bisogno senza uno strepito al mondo».

 

Le lavandaie

«Laggiù le lunghe file di lavandaie accoccolate formano macchiette variopinte, come i pannilini distesi sulle corse lungo la riva»: così in Torino 1880 viene descritta l’animata sponda destra del Po. Nonostante oggi la scena descritta rivive solamente attraverso testimonianze fotografiche, fino agli inizi del secolo scorso le sponde dei fiumi torinesi erano popolate da decine e decine di donne la cui attività era scandita dal rumore delle ‘mestole’ e dal suolo dei canti.

 

Note

PER PROSEGUIRE CLICCARE SULLE DIDASCALIE DELLE FOTO IN BASSO
(Mostra a cura di Maura Baima, Luciana Manzo, Fulvio Peirone. Segreteria: Anna Braghieri. Progetto espositivo: Ottavio Sessa. Allestimento: Gisella Gervasio, Manuela Rondoni. Riproduzioni fotografiche: Giuseppe Toma, Enrico Vaio. Foto web: Deborah Sciamarella. Collaborazioni: Andrea D'Annibale, Massimo Francone, Omar Josè Nunez, Anna Maria Stratta. Per MuseoTorino: Caterina Calabrese, Surya Dubois Pallastrelli, Diletta Michelotto. Traduzioni: Surya Dubois Pallastrelli, Laura Zanasi).

Eventi correlati