Scheda: Evento - Tipo: Culturale

Torino e le donne. Piccole e grandi storie dal Medioevo a oggi - Lavoro minorile e salariato

''Torino e le donne''. Sezione: Lavoro minorile e salariato.

Archivio Storio della Città di Torino, documenti in mostra dal 6 ottobre 2021 al 31 marzo 2022.


 

La piaga del lavoro minorile

La produzione di fiori di plastica ebbe un grande sviluppo alla metà del secolo scorso ma non sempre la lavorazione avveniva secondo le regole: nella fotografia sopra, un esempio di lavoro minorile in un appartamento di Torino negli anni Cinquanta.

 

Il lavoro regolare

Un duro lavoro, ma una corretta gestione aziendale nella fabbrica dei fiori di Borgo San Paolo: «Nascono fiori di ogni specie: margherite, rose, calle, mughetti, oltre un milione al mese. Nascono alla svelta su una catena di montaggio e sono spediti in 45 paesi del mondo. Vi lavorano 150 ragazze», 1958.

La fabbrica Smat di via Quarto dei Mille produceva, oltre ai fiori, vari oggetti in plastica di uso quotidiano. Proprietari e dipendenti collaboravano in un clima famigliare, con ritmi lavorativi e salari nel rispetto delle norme.

 

Note

PER PROSEGUIRE CLICCARE SULLE DIDASCALIE DELLE FOTO IN BASSO
(Mostra a cura di Maura Baima, Luciana Manzo, Fulvio Peirone. Segreteria: Anna Braghieri. Progetto espositivo: Ottavio Sessa. Allestimento: Gisella Gervasio, Manuela Rondoni. Riproduzioni fotografiche: Giuseppe Toma, Enrico Vaio. Foto web: Deborah Sciamarella. Collaborazioni: Andrea D'Annibale, Massimo Francone, Omar Josè Nunez, Anna Maria Stratta. Per MuseoTorino: Caterina Calabrese, Surya Dubois Pallastrelli, Diletta Michelotto. Traduzioni: Surya Dubois Pallastrelli, Laura Zanasi).

Eventi correlati